Australian Open: è Federer il favorito?

Australian Open: è Federer il favorito?

Il primo Slam della stagione è ormai alle porte ma, da quanto si è visto in queste prime uscite ufficiali, non sono in molti ad essere nelle condizioni di poter ambire al titolo. Tra operazioni, rientri e ritiri, che sia ancora Roger il vero favorito?

di Riccardo Costarelli, @rickycostarelli

Il prossimo lunedì l’astinenza da Grande Slam avrà finalmente una fine, con la Rod Laver Arena di Melbourne che tornerà a popolarsi a distanza di un anno da quella indimenticabile finale che fu l’epilogo della scorsa edizione.

A distanza di 7 anni sarà dunque di nuovo Roger Federer a dover difendere il titolo di campione in carica anche se, piuttosto che su chi arriverà alla fine della corsa, l’attenzione per il momento sembra essere più incentrata su chi – tra gli uomini – riuscirà a presentarsi in forma ai nastri di partenza.

Tutti gli occhi sono infatti puntati sui vari bollettini medici provenienti dagli illustri infortunati di questo periodo.

Il cinque volte finalista Andy Murray ed il giapponese Kei Nishikori hanno già ufficializzato i loro forfait, con lo scozzese fresco di intervento chirurgico all’anca che getta tra l’altro un’enorme punto di domanda sul suo effettivo rientro nel circuito.

Anche il finalista dello scorso anno, Rafael Nadal, non sembra essere nelle migliori condizioni. Lo spagnolo ha infatti saltato il torneo di preparazione di Brisbane a causa del solito infortunio al ginocchio che lo ha costretto a fermarsi dalla fine della scorsa stagione e che, a quanto pare, lo sta ancora tormentando.

Sul versante serbo, le cose non sembrano andare meglio. Il sei volte campione Novak Djokovic non ha ancora disputato una partita da Wimbledon dello scorso anno a causa del problema al gomito che si è riacceso di recente, costringendolo a saltare anche il Qatar Open di inizio stagione. Nole dovrebbe scendere però in campo mercoledì contro Dominic Thiem al Kooyong Classic, proprio per testare la sua forma prima dell’Australian Open.

Anche Stan Wawrinka e Milos Raonic si stanno ancora allenando dopo i rispettivi infortuni. Certo è che, dopo aver visto quello che è accaduto lo scorso anno, con Federer vittorioso al rientro dopo sei mesi di stop, tutto è da ritenersi possibile. Anche i lungodegenti al rientro nutriranno di sicuro qualche speranza in più ripensando all’impresa dello svizzero di 12 mesi fa, e anzi, come sostiene anche il tre volte campione Mats Wilander, il ritorno da un infortunio può rendere i giocatori particolarmente pericolosi. “Può liberare la mente, perché si arriva con aspettative inferiori”, ha dichiarato l’ex numero uno svedese.

Lo scorso anno Federer ha mostrato proprio quella libertà di testa a cui faceva riferimento Wilander, che ha anche aggiunto come Wawrinka questa volta potrebbe arrivare con un atteggiamento simile al Melbourne Park.

Wawrinka è il giocatore perfetto per un major”, ha detto. “Stan può andare su e giù durante la stagione, ma negli Slam dà il meglio”.

Con così tanti infortuni, rientri e dubbi sullo stato di forma dei giocatori, è palese quanto questo Australian Open possa essere davvero imprevedibile. Allo stato attuale, Federer sembra essere il chiaro favorito, ma nel tennis, lo sappiamo bene, le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Steve Togni - 9 mesi fa

    Kyrgios ha grandi possibilità lo vedo molto concentrato per il suo ao! Federer ci ha sempre rischiato su tutte le volte che lo ha incontrato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Massimiliano Fusco - 9 mesi fa

    Personalmente mi piacerebbe tanto la finale dello scorso anno… magari questa volta però che sia Rafa il vincitore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giorgio Lupi - 9 mesi fa

    Penso sia oggettivamente il favorito vista la continuità e le buone condizioni in cui si presenta. Poi come sempre le partite vanno vinte e giocate, ma vista anche la concorrenza (e l’inesperienza di alcuni giovani), le probabilità sono ottime…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bob Cigljarevic - 9 mesi fa

    Bla,bla,bla and ha ha ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Michele Monfasani - 9 mesi fa

    Quanti articoli uguali avete intenzione di scrivere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Kaled Soukrati - 9 mesi fa

    Si solo lui…forza roger♡♡♡♡

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tennis Circus - 9 mesi fa

    Aperta la seconda giornata del FantaTennis Circus! Invia il tuo pronostico su http://fanta.tenniscircus.com, scala la classifica e vinci fantastici premi! Ti aspettiamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fiorenzo Albisetti - 9 mesi fa

    Difficile ma non impossibile. Vai Roger!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Trimonti Maurizio - 9 mesi fa

    Se gioca come sa la possibilità c’è

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio Taburchi - 9 mesi fa

    Vedete di non portare sfiga!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Curzio Tamagni - 9 mesi fa

    Non so se vincerà’ ma per la bellezza del tennis speriamo che arrivi in finale ! Spettacolo garantito !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Yvette Bjerke - 9 mesi fa

    Ma speriamo di no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Barbara Leucci - 9 mesi fa

    Speriamo ❤️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gregorio Castriotta - 9 mesi fa

    Selly Chan risp

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Selly Chan - 9 mesi fa

      è Fedez

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gregorio Castriotta - 9 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Franco Bellini - 9 mesi fa

    Non vincerà Federer purtroppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaled Soukrati - 9 mesi fa

      Come fai a saperlo ? Lui e il piu pronto di tutti..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Franco Bellini - 9 mesi fa

      Non arriva nemmeno in finale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Michele Monfasani - 9 mesi fa

      Bla bla bla bla bla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Curzio Tamagni - 9 mesi fa

      Franco Bellini : fa niente non deve più’ dimostrare niente ! Tecnica, varietà’ di gioco, correttezza in campo e …. È’ il più’ amato dal pubblico !

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy