Carlos Moya è il nuovo coach di Milos Raonic

Carlos Moya è il nuovo coach di Milos Raonic

Carlos Moya entrerà nel team di Milos Raonic a partire dai prossimi Australian Open a colmare il vuoto lasciato dall’ormai ex coach Ivan Ljubicic

Com’era facilmente auspicabile, dopo la dipartita di Ivan Ljubicic, il tennista di Podgorica ha trovato l’accordo con un nuovo coach. Come dicevano i latini “ubi maior, minor cessat”. E, quindi, il team di Milos Raonic aveva dovuto salutare Ljubo, come lo chiamano gli amici, chiamato a prestare i suo servizi presso la corte di sua maestà, Roger Federer.

In un primo momento, il tennista canadese , aveva lasciato intuire che non avrebbe cercato un nuovo coach. Il suo staff, guidato dall’italiano Riccardo Piatti, avrebbe continuato ad occuparsi di lui. Oggi, invece, a pochi giorni dal debutto stagionale in un torneo ATP il numero 14 del mondo uffializza l’ingresso di Carlos Moya nel suo team. L’ex coach di Flavia Pennetta inizierà a seguirà Milos Raonic a partire dagli Australian Open.

Milos Raonic_2

 

Su Instagram, Raonic, commentando la sua decisione, ha definito Moya un grande campione ed un grande uomo. E si è detto certo che potrà dare un contributo importante al raggiungimento dei suoi obiettivi creando valore aggiunto all’interno del suo team. Da giocatore Moya ha vinto 20 tornei, di cui un Roland Garros nel 1998. Per giunta in un derby tutto spagnolo contro il catalano Alex Corretja.

Ha vinto cinque volte il torneo di Umag, tre volte Buenos Aires, due volte Chennay e Acapulco. Ha raggiunto la posizione numero 1 del ranking poi mantenuto per sole due settimane nel 1999 dopo l’unica finale disputata in stagione. Al torneo di Indian Wells. Quell’anno, curiosamente, Moya non vinse alcun torneo e non riusci neanche a raggiungere i quarti di finale in qualunque dei Major.

Il venticinquenne montenegrino, naturalizzato canadese, dopo avere superato Stan Wawrinka in semifinale affronterà, oggi, sotto gli occhi, come sempre, attenti degli sceicchi e dei signori del petrolio lo spagnolo Rafael Nadal per aggiudicarsi il Mubadala World Tennis Championship di Abu Dabi. Primo torneo esibizione dell’anno.

Di F. Messina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy