Chung: “Sto giocando bene, contro Roger darò il 100%”

Chung: “Sto giocando bene, contro Roger darò il 100%”

Il giovane coreano, al suo primo quarto di finale in un Master 1000, affronterà stanotte Federer e cercherà di prendersi la rivincita della sfortunata semifinale di Melbourne; i risultati di quest’anno stanno dimostrando che Chung non è più una semplice mina vagante del circuito, ma una solida realtà

di Gabriele Congedo

Ormai, almeno per noi italiani appassionati di tennis, Hyeon Chung non è più solo “quel piccolo coreano con gli occhiali che perse contro Quinzi la finale di Wimbledon juniores nel 2013”. Hyeon è cresciuto, ha lavorato tanto, e i risultati sul campo stanno decretando la sua affermazione sempre più concreta tra i migliori tennisti del mondo, con ancora ampi margini di miglioramento vista la giovane età.

L’affermazione alla fine dello scorso anno nelle Next Gen ATP Finals di Milano è stata forse la propulsione e l’iniezione di fiducia che ci voleva per fargli compiere il salto, tipico dei tennisti più giovani, da semplice mina vagante dei top 100 a stabile top 30, e con testa di serie anche nei tornei più importanti. Il 2018 di Chung è iniziato col botto, con la sua prima semifinale Slam conquistata agli Australian Open, obiettivo che nessun altro dei suoi giovani attuali colleghi under 22 era riuscito a raggiungere (nemmeno Zverev che è un top 10); ma questo risultato non è stato solo un lampo nel buio. Se infatti guardiamo gli altri risultati del 21enne n. 26 del mondo da inizio Gennaio a ora, notiamo che Hyeon ha già raggiunto i quarti di finale negli ATP 250 di Auckland e di Delray Beach, e poi nel torneo ATP 500 di Acapulco, a cui si aggiunge il quarto di finale appena conquistato a Indian Wells, miglior risultato per lui fino a ora in un Master 1000. Chung, dopo il difficile e spettacolare primo match vinto in 3 set contro Lajovic, è stato poi bravo nell’incontro successivo a battere Berdych con un doppio 6/4, e ieri ha letteralmente spazzato via Pablo Cuevas, “permettendosi” anche un piccolo passaggio a vuoto allorchè conduceva per 6/1 5/0 e match point (ha poi vinto il secondo parziale per 6/3).

Intervistato al termine di quest’ultimo incontro, ha dichiarato: Sono davvero felice di aver conquistato, dopo diversi tentativi, il mio primo quarto di finale in un evento Master 1000, e non vedo l’ora di giocare il prossimo incontro”. Riguardo il suo ottimo 2018 fino a questo momento, e la sua continua crescita, Chung ammette: sto giocando davvero bene quest’anno, cerco di dare il massimo in ogni incontro e anche di godermi la vita nel circuito”. Infine, la domanda sul suo prossimo match contro Federer: “Beh, deve ancora giocare” -al momento dell’intervista, Federer non era ancora sceso in campo per il suo match, poi vinto, contro Chardy – “però, che il mio avversario sia lui o no, cercherò come sempre di giocare il mio miglior tennis e di dare il 100%.

Chung ha così la possibilità di giocare di nuovo contro Roger Federer, dopo lo sfortunato match di semifinale di Melbourne, dove, martoriato da vesciche al piede, è stato costretto a ritirarsi nel secondo set, provocando il disappunto dei presenti alla Rod Laver Arena e anche una pioggia di insulti e commenti indegni da parte dei soliti leoni da tastiera su internet. Ma Hyeon ha già la stoffa del professionista serio, si è già lasciato la vicenda alle spalle, e continua a lavorare sodo con umiltà, a testa bassa, scalando le classifiche. Forse non vincerà nemmeno questa volta contro il campione in carica e n.1 del mondo, ma siamo sicuri che scenderà in campo senza risparmiarsi, e che non avrà troppi timori nell’affrontare un pluri-campione Slam, chiedere a Djokovic per ulteriori delucidazioni.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Silvia Barbara - 1 mese fa

    Mi hai anticipato Maurizio Trimonti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lorenzo Bigozzi - 1 mese fa

    A SETTEMBRE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Trimonti Maurizio - 1 mese fa

    Federer chung 75 61
    Caro chung il tuo 100% non è bastato. Game over.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mino Sciolto - 1 mese fa

    Chung……..per te Indian Wells………..finisce qua!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mimmo Munno - 1 mese fa

    Dei mangiare ancora bistecche figlio mio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Steve Togni - 1 mese fa

    Giocatore pericoloso per roger

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Simone Cirafici - 1 mese fa

    Basta che non ti caghi addosso come in australia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Trimonti Maurizio - 1 mese fa

    Illusion

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fausto Achilli - 1 mese fa

    Ti serve minimo il 3000%

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy