Del Potro: “E’ stata una grande battaglia”. Ma Ivanisevic lo accusa: “Recita”

Del Potro: “E’ stata una grande battaglia”. Ma Ivanisevic lo accusa: “Recita”

Vittoria consecutiva numero 15 per il gigante di Tandil, dopo una battaglia di quasi 3 ore vinta contro Raonic. Ora sfiderà Isner per un posto in finale. Ma Ivanisevic accusa l’argentino di recitare in campo, fingendo di essere infortunato

di Gabriele Congedo

Non si ferma più Juan Martin Del Potro. Nella notte di ieri, l’argentino ha battuto, nei quarti di finale del Miami Open, il canadese Milos Raonic in una battaglia durata ben 2 ore e 52 minuti, e conclusasi con il punteggio di 5/7 7/6(1) 7/6(3) in suo favore. Un incontro ben diverso da quello della semifinale di Indian Wells, in cui Del Potro aveva stracciato il suo avversario: questa volta è stata partita vera e combattutissima, come dimostrano il punteggio e la durata.

Il successo di ieri notte permette a Del Potro di allungare la sua impressionante striscia di vittorie consecutive a 15, e di tenere viva la speranza di conquistare il “Sunshine Double”, e quindi di vincere, per la prima volta in carriera, 3 tornei consecutivi (dopo l’ATP 500 di Acapulco e il Master 1000 di Indian Wells).

Del Potro, subito dopo la vittoria contro Raonic, siglata sul match point da uno dei suoi dritti esplosivi, si è concesso ai microfoni dell’ATP: “Abbiamo entrambi giocato un grande tennis, è stata una grande battaglia, e il pubblico è stato fantastico, ha creato un’atmosfera incredibile. Ovviamente sono felicissimo di essere sopravvissuto a questa battaglia, e di essere in semifinale”. Alla domanda su come ha affrontato mentalmente due tie-break in un match così tirato, l’argentino ha risposto: “Ho cercato di concentrarmi e di dare il mio meglio, comunque fosse andata ero davvero contento di come stavo giocando. Ovviamente sono ancora più contento di aver vinto, e spero di poter arrivare in finale”.

Ma se da un lato il gigante di Tandil è raggiante per l’ennesima vittoria ottenuta, dall’altro c’è chi manifesta disappunto. Si tratta di Goran Ivanisevic, attuale coach di Milos Raonic. Durante il match, in cui Del Potro ha anche richiesto il medical time-out, il croato vincitore di Wimbledon nel 2001 ha dichiarato alla ESPN: “Del Potro si comporta come se fosse infortunato. Cammina lentamente. E’ un maestro nel fare questo, e lo aveva già fatto nel match contro Milos ad Indian Wells”. Certo dichiarazioni non di amore, verso un tennista che comunque non può non accusare un minimo di stanchezza dopo così tanti incontri vinti consecutivamente, di cui molti al terzo set dopo oltre due ore di gioco.

Ora Del Potro potrà godersi il suo giorno di riposo, in attesa della semifinale che disputerà venerdì contro John Isner, testa di serie n. 14 del torneo: un altro match che promette spettacolo.

59 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Infatti il King ha sbroccato in partita, il che fa capire tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Atteggiamento da bradipo che si trascina sul campo insopportabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Flavio Totino - 3 mesi fa

    Godiamoci e diamo attenzione solo al suo attuale grande tennis, come lui al momento non c’è nessuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marcello Dipasquale - 3 mesi fa

    Beh raonic tra il secondo ed il terzo set ci ha messo un quarto d’ora per pisciare ed ha rotto l’inerzia che in quel momento era totalmente pro del potro breakndo 2 volte consecutive,quello va bene?
    Sono astuzie che fanno tutti,un po’ come i time out nel basket.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lidija Petrovic - 3 mesi fa

    Go Delpo!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mirko Cappilati - 3 mesi fa

    Anche NADAL e sempre infortunato ma nei tornei che a lui interessa e sempre in forma.chissà perche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Federica Candido - 3 mesi fa

    Verissimo!!!del potro è un attore, da quando è rientrato fa costantemente la vittima ma ora sta esagerando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Enrico Filippini - 3 mesi fa

    dà fastidio il suo comportamento in campo.Amo molto questo giocatore e spero che sia un atteggiamento suo mentale per cercare di risparmiare le forze tra uno scambio e l’altro…..comunque è un atto veniale rispetto alle racchette sbattute del fogna o i gemiti ad ogni colpo o i lunghi dialoghi con parenti e amici tra uno scambio e l’altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Teresina Zanetti - 3 mesi fa

    Non è l’unico ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fabio Montobbio - 3 mesi fa

    L’ha già fatto altre volte… gli argentini sono furbetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Leo Gotze Gentile - 3 mesi fa

    Dai Goran torna a casa, ogni tanto bisognerebbe avere la decenza di capire che ha passato sto ragazzone qua..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Umberto Andreoli - 3 mesi fa

    E’ un grande sceneggiatore ; mi sta sul caxxo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Fabio Caioli - 3 mesi fa

    Grande Delpo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pierluigi Casalena - 3 mesi fa

    Del potro è un gran bastardo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Nicolo Cariolato - 3 mesi fa

    Pienamente d’accordo con Ivanisevic!!! Ha ragione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Luca Spedicato - 3 mesi fa

    Se ne sono accorti tutti. Basta simpatia per questo antisportivo cronico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Angela Serusi - 3 mesi fa

    Diego Indennimeo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Sole Pellegrino - 3 mesi fa

    Con Goran, incondizionatamente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Cristina Piano - 3 mesi fa

    Pretattica o superstizione: dare addosso ad un giocatore sfortunato come Delpo è abbastanza inconcepibile…anche Nole l’ha fatto spesse volte, suvvia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sonia Dipasquale - 3 mesi fa

      Io sinceramente non capisco in.che modo l’avversario possa essere condizionato a tal punto da perdere la.partita ,ma dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Steve Togni - 3 mesi fa

    Vero ha ragione goran

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Sergio Borg - 3 mesi fa

    Ma ha perso più di 6 anni di carriera quando era in vetta tra i primi 4. Operazioni al polso e fastidi continui. È stato eroico a rientrare a questi livelli a 30 anni e a non mollare. E se avesse piccoli sentori di qualche problemino? Anche condizionamenti psicologici,per quel che ha passato, sarebbero giustificabili.
    Ivanisevic come valore tennistico non era pari neppure a un piede di del potro.
    Non ho mai capito cone fece a vincere wimbledon col solo servizio,e con quel rovescio da neppure attuale terza categoria?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pierluigi Casalena - 3 mesi fa

      Del potro a ivanisevic manco la racchetta potrebbe portare. Del potro è un cesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sergio Borg - 3 mesi fa

      Pierluigi Casalena ma stai scherzando?
      Ho visto ivanisevic a roma ed evitava totalmente il rovescio. Si spostava sempre e quando ne era costretto lo poggiava in back perché era debolissimo da quel lato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Pierluigi Casalena - 3 mesi fa

      Si ma falli giocare sotto rete e vedi la differenza tra i due. Del potro non sa mantenere la racchetta per mano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Sergio Borg - 3 mesi fa

      Ma secondo me non hai mai visto un match a quei livelli dal vivo?
      Secondo te poi del potro non sa giocare la volee?
      Non so perché tu ce l abbia con lui,ma un campione con grinta così dovresti rispettarlo.
      Ti sto pregando che c è un enorme differenza tra i due di valore anche attualizzato ad oggi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Pierluigi Casalena - 3 mesi fa

      Del potro se non era per babbo natale Federer che gli regalava us open e indian wells già vinti largamente non vinceva nemmeno il torneo di briscola a chiamata. Sa solo tirare mazzate e basta. È un boscaiolo tra l’altro anche bastardo visto come si comporta. Non merita nessun rispetto spero che non vinca più una partita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Gabriele Alvarias - 3 mesi fa

    Lo aveva fatto anche a Indian Wells con Meyer…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Antonio Sgarlato - 3 mesi fa

    Forse lo fa x scaramanzia visto che ha iniziato da New York a farlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Tony Fasone - 3 mesi fa

    Davide Manuel

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Manuel De Renzi - 3 mesi fa

      Si è palese che abbia recitato, quando stava perdendo faceva finta di avere problemi alla gamba, quando era in vantaggio, al contrario, era pimpante. Abbastanza ridicolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Davide De Renzi - 3 mesi fa

      Ahahahah facile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Laura Lissi - 3 mesi fa

    O meno male… Detto da me che ho sempre detto dopo Roger farò il tifo per Delpo..no no per carità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Matteo Margarita - 3 mesi fa

    Lo ho sempre pensato, grande goran

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Alessandro Mazzoli - 3 mesi fa

    Contro Mayer….suo amico…ha finto come se non ci fosse un domani…..patetico….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Lidia Tedesco - 3 mesi fa

    Ha ragione Ivanisevic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Lorenzo Arena - 3 mesi fa

    Ha pienamente ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Pietro Vadalà - 3 mesi fa

    no,non recita…..è davvero dura quando arrivi a giocare 2 ore sul cemento col sole o con l umidita.Adesso perderà con Isner però…..non riuscirà a recuperare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Angelo Mitarotondo - 3 mesi fa

    Alla murray…per capire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Flavia Julia Mauro - 3 mesi fa

    Credevo che fosse solo una mia impressione, dato che io non lo sopporto.
    Avevo paura a scriverlo vedendo che ha tanti fan che lo adorano…mai capito perché faccia tenerezza, finto in campo e fuori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Matteo Margarita - 3 mesi fa

      La penso come lei, non capisco come possa essere così tanto amato!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Lorenzo Fersini - 3 mesi fa

      Diciamo solo che a inizio 2016 era numero 1000 al mondo e meditava il ritiro.. solo per l’immensa forza di volontà che ha avuto meriterebbe rispetto e ammirazione, parere mio.. ah, per la cronaca tifo da sempre federer e quando giocano contro non mi faccio mille problemi a tifare contro Delpo, l’idolo rimane il king.. ma Delpo andrebbe ammirato a prescindere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Salvatore Coscarelli - 3 mesi fa

    Verrà spazzato via da Big John Leo Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Andrea Varriano - 3 mesi fa

    Ha ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Paolo Cerbai - 3 mesi fa

    Nonostante rispetti Delpo, ha ragione. Ha preso questo vizio da un po’ di tempo. C’è chi fa peggio in campo, ovviamente. Però a volte capisco che possa dare fastidio. Sembra morto, nelle interviste dice sempre che si sente stanco, e poi gioca alla grande. Non so se lo fa per togliersi pressione, o per metterla agli avversari. Ripeto che non è tra i peggiori comportamenti ovviamente, però da fastidio. L’unica volta che ha detto la verità è stato agli US Open, quando dopo aver battuto Roger aveva detto che non si reggeva in piedi. Infatti contro nadal, dopo il primo set, non correva più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Girolamo Brucia - 3 mesi fa

      Forse finge …è certo però che gli infortuni e gli Interventi sono reali

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Massimo Mangiarotti - 3 mesi fa

    Sono contento. Raonic ma sta sulle palle . Sevizio ace servizio ace. È tennis?.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sonia Dipasquale - 3 mesi fa

      Infatti appena non ha più sparato bombe di 200 km/h , ha iniziato a calare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Roberto Aurecchia - 3 mesi fa

    Si ma anche se fosse vero..voglio capire dove sta il problema??non credo che influenzi l altro giocatore a giocare più rilassato pensando che dall altra parte c’è un giocatore stanco e acciaccato..credo che questo non influenza a fatto sul match

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Franca Corradini - 3 mesi fa

      Ti sbagli, spesso questi stop deconcentrano e poi non è facile riprendere con la stessa energia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sonia Dipasquale - 3 mesi fa

      Sono d’accordo con te Roberto,alla fine si è preso solo qualche minuto. E comunque delpo non è nuovo a queste rimonte in partite in cui sembra spacciato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Dani Nicolae Arsenie - 3 mesi fa

      Mi capita spesso quando gioco, se l’avversario comincia ad lamentarsi di qualche male, mi de concentro e comincio a giocare male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Fabio Montobbio - 3 mesi fa

      Si vede che non hai mai giocato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Anna Scandella - 3 mesi fa

    Sono d’accordo dice sempre che ha male dappertutto e poi gioca. Non lo sopporto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Onofrio Mancino - 3 mesi fa

    E considerando quanto si lamenta alla fine di ogni incontro (già a partire dallo scorso torneo, quando era morto già al secondo turno…) direi che il buon ivanisevic a sto’ giro ci ha preso in pieno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Goran non ha tutti i torti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Sonia Dipasquale - 3 mesi fa

    Io invece dico che il pubblico ha fatto la differenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Alessandro Boesso - 3 mesi fa

    Delpo fa spesso cosi… È un po’ vero… In certi momenti pare stia morendo in campo, poi gioca 3 ore ancora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Odilla Cesari - 3 mesi fa

    Credo anch’io che finga! Spero perda con Isner!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy