Del Potro: “Ho accusato un po’ la stanchezza in queste ultime settimane. Non giocherò molto su terra”

Del Potro: “Ho accusato un po’ la stanchezza in queste ultime settimane. Non giocherò molto su terra”

Dopo la sconfitta contro Isner, Delpo ha fatto un bilancio di queste due settimane americane, ma ha parlato anche del prosieguo della stagione, sottolineando, in particolare, di dover dare la precedenza al suo corpo, che quindi influenzerà in gran parte le due decisioni.

di Antonio Sepe

Non possono che esser state due ottime settimane per Juan Martin Del Potro, che si è laureato campione ad Indian Wells ed ha raggiunto la semifinale a Miami. Nonostante ciò, quest’ultimo torneo non si è chiuso nel migliore dei modi in quanto Isner, per così dire, non ci è andato piano e lo ha travolto.

Inanzittuto sono arrivati i complimenti a Isner: “John ha meritato la vittoria. Ha un servizio davvero fantastico, indubbiamente migliore del mio, e quando gioca così bene diventa uno dei tennisti più complicati da affrontare in tutto il circuito. Ha giocato in maniera a dir poco sublime, in particolare nel tie-break, dove non ho potuto far nulla. Credo che abbia le carte in regola per vincere il torneo.” 

In seguito, Del Potro ha analizzato la sconfitta, allargando il discorso alle due settimane trascorse negli States. “È stata la mia 16ª partita in un mese. Penso che possa essere abbastanza. Credo di aver giocato piuttosto bene, ho fatto un buon torneo.

Ho accusato un po’ la stanchezza in queste settimane, ma ogni volta che entro in campo, l’amore per il tennis mi aiuta molto. Apprezzo davvero il calore che molti tifosi mi dimostrano; forse è proprio questo che allevia il dolore durante la partita. Torno a casa felice e con buoni motivi per festeggiare, però adesso la priorità assoluta è riposare e non pensare al tennis per un po’.

Inoltre, il gigante di Tandìl ha risposto anche ad alcune domande riguardo la stagione su terra rossa in arrivo, dichiarando di non aver ancora le idee chiare sul da farsi. “Ancora devo decidere quali saranno i miei prossimi tornei e quindi non so quando giocherò su questa superficie. del_potro.jpg

Per me è davvero estenuante giocare si terra ed anche il mio corpo ne risente. Mi concentrerò prevalentemente sui tornei su erba. Ora l’unica cosa che mi preme è riposare e restare in salute per il resto della stagione.

Ovviamente mi piacerebbe continuare a giocare a questo livello, anche su terra. Forse salterò i primi tornei per poi giocare Parigi o qualcuno in programma nelle settimane precedenti. Ancora non ho le idee chiare.” Secondo alcune indiscrezioni, Delpo dovrebbe giocare Madrid, Roma e Parigi, ma al momento l’unica cosa sicura è che si riposerà per circa un mese.

Infine, l’argentino è stato interrogato riguardo il ranking ma, come già aveva sentenziato in passato, ha ribadito che per lui la classifica non è assolutamente una priorità e non sente il bisogno di giocare per forza, anzi tornerà sul circuito quando starà meglio.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cristiano Zatini - 3 settimane fa

    A Del Frignone e basta perché continuare con sta lenza….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maurizio Lamberti - 3 settimane fa

    Ma se ha battuto col
    70 % di prime isner, ci perdevano quasi tutti praticamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Stefano Pilurzu - 3 settimane fa

    Dopo 2 settimane senza perdere e in piu batte federer in finale lo criticate pure.. Cambiate sport…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Claudio Biondani - 3 settimane fa

    Eh Eh, aver battuto fortunosamente Federer ti porta male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Onofrio Mancino - 3 settimane fa

    Arieccolo er piagnone…che palle!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Matteo Vitali - 3 settimane fa

    È da 20 giorni che dice la stessa cosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Javier Lambert - 3 settimane fa

    Don pessimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy