Del Potro si gode il momento: “Sto giocando bene, ma soprattutto mi sento, finalmente, bene”

Del Potro si gode il momento: “Sto giocando bene, ma soprattutto mi sento, finalmente, bene”

Dopo periodi bui il talento argentino sembra essere tornato davvero, e pare più in forma di prima. Ecco le sue parole in conferenza stampa dopo aver battuto Kei Nishikori

di Andrea Rossi, @andrerossitweet

Juan Martín Del Potro. Sembra strano parlare così tanto di un giocatore che ha dovuto attraversare il calvario (sportivo e non) di 4 operazioni chirurgiche e che tutti (probabilmente, in alcuni momenti, anche se stesso) avevano dato per “finito”.
Ma la vita è per coloro che decidono di combattere e l’argentino, quando il pensiero del ritiro andava a bussare alla sua porta d’ospedale, ha sempre rifiutato scegliendo la strada più dura.

Oggi Juan è stabilmente tra i primi 10 del mondo, ha vinto il suo primo Master 1000 a Indian Wells contro Federer ed ora sta provando a “bissare” nel torneo di Miami.
Il filotto di tredici vittorie consecutive “and counting…” hanno fatto sì che il buon Delpo si concentrasse solo e solamente sul suo gioco e non pensasse più alle le cicatrici, ai problemi fisici, alla fisioterapia, perché si sa, vincere aiuta a vincere!

Rilassato e fiducioso l’argentino ha parlato così nella conferenza stampa post-Nishikori (al quale ha lasciato solo 4 giochi in tutta la partita): “In questo momento sto giocando bene, essere qui è speciale per me. Giocare questo torneo mi fa sentire come fossi in Argentina. La prossima sfida è prepararsi per la terra rossa, mi piacerebbe essere competitivo Roland Garros. Il polso sta davvero bene, è un buon segno per me, per molto tempo ho sempre sentito dolore in questo periodo non succede mai. La cura che ho fatto e che sto continuando a fare è molto dura ma mi fa sentire meglio. Massaggi, kinesiologia e persino yoga, tutto questo è da fare ogni giorno se voglio continuare a giocare a tennis a questi livelli”.

Dopo la grande campagna ad Indian Wells e la vittoria sofferta contro Haase in molti si sarebbero aspettati una sconfitta contro Nishikori, a causa della stanchezza, ma quella di Miami è una versione di Del Potro, se possibile, migliore di quella vista a Palm Springs: “Ho giocato un po’ meglio rispetto alla partita contro Haase, ero più rilassato. Inoltre, il mio rovescio sta migliorando di giorno in giorno, sento di poter giocare con più variazioni, è un buon segno per il presente ma anche per il futuro”.

Alla fine della conferenza è stato chiesto a Del Potro come si sentisse sapendo che a fine settimana potrebbe essere il nuovo numero 3 del mondo – “La classifica non è mai stata una priorità, il mio obiettivo è essere in salute. Poi sicuramente sarebbe una bella cosa essere al numero 3 ma non la più importante per me”.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lorenzo Arena - 9 mesi fa

    Tanto non lo vincerà Miami , e vedrete che ad altri tornei uscirà subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luca Spedicato - 9 mesi fa

    Un giorno dice che è morto, quello dopo dice che sta benissimo. Giocatore antipatico come pochi, non capisco tutti sti apprezzamenti per uno che, come mille prima di lui, ha solo patito qualche infortunio. Non sono gli infortuni a renderti leale o simpatico. Lui é solo ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Samantha Casella - 9 mesi fa

    Fino a 25 minuti fa era stanco, stressato, incontinente, e chi più ne ha più ne metta. Ora sta benissimo. L’uomo palla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Samantha Casella - 9 mesi fa

    Fino a 25 minuti fa era stanco, stressato, incontinente, e chi più ne ha più ne metta. Ora sta benissimo. L’uomo palla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Spedicato - 9 mesi fa

      Ridicolo e antipatico per le sue dichiarazioni assurde

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Claudio Biondani - 9 mesi fa

    Si va beh, goditi sto momento in cui gli altri giocano malissimo… però giochi come un automa bradipo… Non riempirai gli stadi. comunque sei indubbiamente forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele Priori - 9 mesi fa

      Sei un ebete

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Irma Condori Luque - 9 mesi fa

      Grande. Delpo.!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Francesca Sarzetto - 9 mesi fa

      Karma, dopo tutti gli anni in cui non ha potuto giocare o ha faticato a ricostruire il suo gioco e la classifica, adesso che finalmente può far vedere quello che vale sono rotti tutti gli altri e ha la strada libera! DELPO N.1!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Mark Otto - 9 mesi fa

      Questo è un bel giocatore. L’automa per adesso è tornato in Serbia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Ha parlato l’esperto…ma per favore…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy