Djokovic: “Finalmente riesco a giocare senza dolore”

Djokovic: “Finalmente riesco a giocare senza dolore”

Il serbo ha dichiarato nella conferenza stampa pre torneo a Miami di essere finalmente riuscito, negli ultimi giorni, ad allenarsi a pieno regime, senza accusare i dolori al gomito che lo accompagnano oramai da un paio d’anni a questa parte.

di Davide Lahmid

Negli ultimi due-tre giorni sono finalmente riuscito, dopo tanto, troppo tempo, a concentrarmi esclusivamente sul gioco, piuttosto che sulla preoccupazione costante che negli ultimi tempi avevo, perché avevo sempre in mente il dolore al gomito, e non sapevo se l’avrei provato oppure no“. Suona come un lungo e atteso sospiro di sollievo questa dichiarazione di Novak Djokovic, rilasciata ai microfoni del Miami Open, torneo al quale il serbo si appresta a partecipare. Novak è da inizio anno alla ricerca di uno stato di forma ottimale, che gli permetta di tornare a competere a buoni livelli, di accumulare “chilometri nelle gambe” e di riacquisire progressivamente confidenza con la competizione. Nell’ultima uscita in quel di Indian Wells Novak è parso ben lontano da tale stato di forma, cedendo di schianto al non certo irresistibile Taro Daniel.
Il serbo si approccia però al secondo Master 1000 del Sunshine Double con rinnovato ottimismo, un ottimismo derivantegli dall’apparente superamento del dolore al gomito: “Non sono ancora al mio meglio, ma sto lavorando per poterci arrivare. Ogni giorno per me è un piccolo percorso da compiere, un’opportunità per imparare, crescere e migliorare. Ovviamente i due anni di infortunio e il difficile tentativo di trovare dei nuovi modi di giocare che mi permettessero di non provare dolore hanno progressivamente compromesso il mio gioco” ha dichiarato Djokovic, aggiungendo però poi “Ora finalmente mi sto allenando senza alcun dolore, ed è questa la cosa che più importa. Adesso posso finalmente concentrarmi sul mio gioco e non sulla preoccupazione che il dolore possa ritornare“.

Novak proverà quindi a ripartire da Miami, luogo che sicuramente rievoca ottimi ricordi alla memoria del serbo, vincitore del titolo in ben sei diverse occasioni (2007, 2011, 2012, 2014-’16), con la volontà di aprire una nuova fase della sua carriera. Djokovic potrà poi trovare nuovi stimoli nella possibilità di perseguire due ambiziosi record, quello di maggior numero di trionfi a Miami, record che attualmente condivide col coach Andre Agassi, ma soprattutto quello di maggior numero di successi in un Master 1000, in una corsa che lo vede appaiato con Nadal a quota 30. Djokovic però non pensa certo al titolo, come ha affermato durante la conferenza stampa: “Per me ovviamente quest’anno l’approccio al torneo è diverso dagli altri anni, per l’infortunio al gomito e tutto il resto. Sinceramente non ho molte aspettative per il prosieguo del torneo“.

Quella di quest’anno sarà inoltre l’ultima edizione del torneo che si terrà nello storico impianto di Key Biscane, dal momento che dall’anno prossimo l’evento si terrà all’Hard Rock Stadium. Novak è quindi pronto a godersi l’ultima apparenza a Key Biscane, impianto del quale serberà sicuramente ottimi ricordi: “Quest’anno è un anno speciale per il torneo, perché sarà l’ultimo a Key Biscane, quindi cercheremo tutti di godercela e di tirare fuori il meglio“.

Novak sembra quindi pronto a tornare a competere, alla ricerca di quell’entusiasmo che forse gli è mancato nelle ultime uscite, con la tranquillità di poter giocare senza finalmente dover badare al dolore al gomito. Il mondo del tennis ti aspetta Nole, non deluderci!

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sandro Coni - 1 mese fa

    Idemo Nole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudia Cavallaro - 1 mese fa

    Speriamo che stavolta sia la volta buona! Vederlo a Indian Wells è stata una pugnalata allo stomaco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Milena Ginocchio - 1 mese fa

    Forza Novak

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Enzo Chiarolanza - 1 mese fa

    tra qlk gg dirà..
    il match è differente dall allenamento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Loredana Bazzoni - 1 mese fa

    Good love to see u back playing tennis at a high level

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy