Djokovic: “So cosa fare contro Nishikori”

Djokovic: “So cosa fare contro Nishikori”

Il serbo affronta il numero 6 del mondo nella finale di Toronto. Nole non ha giocato fin qui il suo miglior tennis, ma è certo di sapere come affrontare e battere il giapponese.

1 Commento
IL SERVIZIO , PIU’ CROCE CHE DELIZIA – Lo stato di forma del numero 1 del mondo non è quello ottimale. Nole stesso lo ha ammesso più volte nel corso di questa settimana canadese. E’ soprattutto il servizio a preoccupare il serbo, non veloce né profondo come è quasi sempre stato negli ultimi anni. ” Ho lavorato molto sul mio servizio negli ultimi due anni, e penso di aver migliorato molto la mia seconda palla, cosa che mi dà  un grande vantaggio. Sono più profondo ora, ma è anche  vero  che in questo torneo non sta andando molto bene. Posso dire però che, in generale, negli ultimi due anni ha funzionato molto bene”.
Nishikori Toronto
“SO COSA FARE PER BATTERE KEI” – Si guarda adesso alla finale di stasera.   E’ dall’ormai lontano 2014 che Nole non perde contro Kei Nishikori. Aver battuto molte volte il giapponese può dare al serbo una sensazione di grande tranquillità, ma Djokovic sa che ciò  non garantisce  il successo. “E’ vero che ti dà tranquillità sapere che hai battuto tante volte  un avversario così particolare. Tuttavia, questo non dà alcuna certezza, nè  garanzia di vittoria. In realtà, quel che ti fa vincere tanto è giocare il tuo miglior tennis”. Djokovic sa bene che affrontare un avversario in grande condizione, quale è il Nishikori visto finora a Toronto, nasconde molte insidie. Ancor più se non si è al top della forma. Tuttavia, il numero 1 del mondo è sicuro di conoscere  le giuste contromisure da adottare per affrontare al meglio il ventiseienne di Shimane. “So che gli piace prendere il controllo degli scambi con coloro che cercano di dominare da fondo.  Ma io so cosa fare tatticamente. Ho giocato molte volte contro di lui; quindi cercherò di preparare al meglio questa partita   per vincerla”. Tra poche ore sapremo se , ancora una volta, Djokovic avrà trovato le chiavi giuste per dominare Kei o se, invece, sarà stato Nishikori a spezzare la sua serie negativa e a conquistare così  il suo primo Master 1000.
1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Enrico Carrossino - 10 mesi fa

    Ma dai?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy