Emmanuel Planque lascia il team di Lucas Pouille, allenerà il giovane Moutet

Emmanuel Planque lascia il team di Lucas Pouille, allenerà il giovane Moutet

Dopo sei anni di intensa collaborazione, le strade di Pouille e di Planque si separano; dalla prossima stagione l’allenatore francese siederà nel box di Corentin Moutet.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Emmanuel Planque e Lucas Pouille hanno deciso di interrompere la loro collaborazione; la Federazione Francese, infatti, ha annunciato che dalla prossima stagione l’esperto coach allenerà la stella nascente del tennis transalpino, il giovane Corentin Moutet. 

Planque e Pouille hanno deciso di separarsi dopo ben sei anni di lavoro, di fatica, di successi e insuccessi; sotto la gestione di Planque, il giocatore di Lille ha vinto 5 titoli Atp e ha raggiunto il suo best ranking di n. 10 del mondo. Le difficoltà attraversate nell’ultima stagione, però, hanno spinto i due a riconsiderare i propri piani per il futuro e a dividersi in maniera definitiva.

Dal 2019 Planque cercherà di plasmare il talento ancora acerbo di Corentin Moutet, diciannovenne di Neully-sur-Seine. Lo scorso anno Moutet ha raggiunto il suo best ranking (n. 105 Atp), mentre in questa stagione ha fatto il suo debutto a livello Slam, partecipando a tre Major su quattro. In Australia il transalpino ha perso al primo turno contro Seppi, ma si è rifatto in casa, a Parigi, dove è riuscito ad avere la meglio sul croato Ivo Karlovic, prima di arrendersi al secondo turno a David Goffin.

Moutet non ha partecipato a Wimbledon, ma ha preso parte, grazie ad una wild card, allo Us Open. A New York il giovane francese è stato battuto al primo turno dal connazionale Nicolas Mahut.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy