Federer campione di sportività prima di tutto: si chiama una palla da solo

Federer campione di sportività prima di tutto: si chiama una palla da solo

Il fatto è accaduto durante il match di quarti di finale del Master 500 di Rotterdam giocato ieri sera.

di Riccardo Artuso, @i2icky98

DARE IL BUON ESEMPIO – “Ma, Roger, nessuno l’ha chiamata” obietta Haase. Ma Federer non perde un attimo e si appresta a servire la seconda palla, dopo aver chiamato lui stesso la sua prima out. Il punto viene vinto comunque dall’ora n. 1 al mondo svizzero.

Particolare siparietto, accolto dalle risate del pubblico e dalla decisione accondiscendente dell’arbitro, che dimostra ancora una volta come l’onestà e la sportività – cosa affatto scontata – caratterizzino i campionissimi di questo sport: Federer, ma anche Nadal, e molti altri top players. A ricordare che i piani alti del tennis non sono abitati solo dai bad boys…

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giorgio Tritoni - 1 anno fa

    Ormai fa tutto da solo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Noemi Fuentes-Aguiluz - 1 anno fa

    Como alguien dijo por ahi…. si hubieran más personas como él, el mundo seria mejor. Un gran señor, hay solo que aprender de personas asi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Barbara Romani - 1 anno fa

    È un campione per gioco e correttezza..chi dice il contrario è invidioso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Benedetta Rugo - 1 anno fa

    Ecco perché tanta gente ti ama.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. De Luca Sandra - 1 anno fa

    Non unico ….. è compagno di Roddick!Due Signori del tennis!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giotto Marchi - 1 anno fa

    UNICO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Andrea Andreani - 1 anno fa

    È da tempo che ribadisco che questo signore è un fuoriclasse soprattutto fuori dal campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Sandrelli Susanna - 1 anno fa

    Un gran signore e un grandissimo giocatore!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cristina Failla - 1 anno fa

    Si però non facciamolo diventare un “santino” please !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Odilla Cesari - 1 anno fa

      Santo no, ma il più grande, SI!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cristina Failla - 1 anno fa

      Certamente..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Fausto Varg Renier - 1 anno fa

      Giusto, è direttamente dio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Gotta Francesco - 1 anno fa

    In questo momento può persino permettersi di non infierire sugli avversari concedendo loro qualche punto illusorio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Carmela Nardandrea - 1 anno fa

    Unico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Milena De Rossi - 1 anno fa

    Grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. e’bellissimo vederlo giocare in campo in campo veramente un gran Signore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Riccardo Albenghi - 1 anno fa

    Già solo quel COGLIONE del padre di Djokovic dice che é una persona scorretta, lui e i suoi seguaci!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy