Francis Tiafoe: “Il mio giocatore preferito è Del Potro”

Francis Tiafoe: “Il mio giocatore preferito è Del Potro”

il giovane statunitense ricorda il suo presente, spiega che non ha nessuna pressione e parla del lavoro fatto con Pepe Higueras, il suo allenatore.

Francis Tiafoe, 17 anni e numero 278 del ranking mondiale, è uno dei giocatori da seguire al prossimo U.S. Open. Il giovane nordamericano ha conquistato una wildcard per lo Slam newyorkese, e disputerà per la seconda volta un torneo Major.
Il giovane statunitense ha cominciato a lavorare con Pepe Higueras, in passato allenatore di personaggi come Roger Federer, Michael Chang, Jim Courier, Todd Martin e Carlos Moya.

Tiafoe sa che Higueras è un libro aperto che gli porterà saggezza. ” E’ stato un giocatore fantastico e come allenatore ancora meglio. E’ difficile dirlo a parole. Abbiamo appena iniziato a lavorare assieme, ma ha già portato cambiamenti nel mio gioco. Mi sta facendo diventare un giocatore capace di giocare su tutti i campi”.  Il 17enne dice che Higueras riesce a tirargli fuori “l’essere più aggressivo” e a rendere il suo gioco più “vario perchè così si giocava ai suoi tempi” . “Vuole che vada di più a rete”, afferma il teeneger americano.

Tiafoe inizia già a confrontarsi con il migliori al mondo e vede molte differenze tra qust’ultimi e gli juniores. “Ovviamente il livello è molto più alto e certamente le spese sono maggiori, spostandomi con gente al seguito. Dietro non ho alcuna federazione che mi copre le spese”.
Il pensiero di poter rappresentare una delle nuove stelle nordamericane non lo influenza: Non credo di avere alcuna pressione. Ci sono molti altri giovani americani che stanno crescendo molto bene, un gruppo formato da Tony Paul e taylor Fritz in finale al Roland Garros, o Reilly Opelka che vince Wimbledon, e ce ne sono ancora altri. Per questo credo di non essere l’unico. Davvero, non credo di essere l’unica persona ad avere una chance di poter fare bene. Sono davvero contento di avere così tanti ragazzi con cui possiamo aiutarci l’un l’altro. Spero che riusciamo a crescere tutti assieme. Sarebbe fantastico!”

Il giocatore che più piace a Tiafoe e da cui apprende di più al momento è Novak Djokovic, “Ha un gioco incredibile”, ammette. Tuttavia il suo idolo é un altro giocatore: Il mio giocatore preferito è da sempre Del Potro, nonostante i tanti interventi che ha subito. Aveva una personalità incredibile. L’ammiro molto”.

Il tennista nato a College Park ha ben chiaro il suo obbiettivo annuale: “Mi piacerebbe entrare nei primi 200 alla fine della stagione. So che sarà dura, ma se gioco bene posso farcela. Questa è la mia meta, così riuscirei a giocare i tornei prima degli Australian Open”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy