Il miglior Nadal di sempre?

Il miglior Nadal di sempre?

In molti, di fronte alla fantastica stagione di Rafa Nadal, sono convinti che la versione 2017 sia la miglior versione di sempre dello spagnolo. Noi di Tennis Circus non la pensiamo così e vi spieghiamo il perché.

Questo 2017 ha visto tornare, a sorpresa, a dominare il tennis mondiale due dei più grandi interpreti di questa disciplina, lo svizzero Roger Federer e lo spagnolo Rafael Nadal. I due hanno ritrovato un tennis fantastico e si sono spartiti equamente le quattro prove del Grande Slam: Australian Open e Wimbledon per l’elvetico, Roland Garros e Us Open per il maiorchino. Nadal, poi, è riuscito anche a riconquistare la prima posizione della classifica mondiale, persa nel lontano 2014 a favore di Novak Djokovic; una vera e propria rinascita.

In molti, di fronte a questa fantastica cavalcata, si sono sbilanciati, definendo il Nadal del 2017 “il miglior Nadal di sempre”. Ad un esame più accurato, però, risulta evidente che la stagione che si sta avviando alla conclusione sia un vero e proprio unicum nella storia recente del tennis e che, di conseguenza, è molto difficile paragonarla ad altre annate. Per cominciare, il 2017 è stato l’anno dei primi seri guai fisici per tanti campionissimi, tra questi è impossibile non citare tra vincitori di Slam come Novak Djokovic, Andy Murray e Stan Wawrinka; la concorrenza per Nadal (ma anche per Federer), quindi, non è stata così agguerrita come negli ultimi anni e, nonostante i primi segnali importanti e ben auguranti delle giovani promesse della Next Gen, i due veterani sono riusciti ad assicurarsi con relativa facilità quei tornei, come gli Slam, in cui l’esperienza rappresenta una componente fondamentale. Il fatto che la migliore stagione della carriera di un giovanissimo come Sascha Zverev non sia concisa con la vittoria di uno Slam la dice lunga sulla differenza di spessore tecnico e tattico che ancora sussiste tra i due fenomeni e tutto il resto del circuito.

Inoltre il gioco di Rafa, nonostante i picchi raggiunti sulla amata terra battuta e sul cemento di quest’ultima parte di stagione, non è più così esplosivo e penetrante come quello di un tempo, anche se, è doveroso sottolinearlo, il netto miglioramento al servizio dello spagnolo potrebbe agevolarlo nella gestione del suo tennis, solitamente estremamente logorante dal punto di vista fisico.

Se proprio si dovesse scegliere la stagione migliore di Nadal, probabilmente la scelta ricadrebbe su quella del 2010 o su quella del 2013. Nel 2010 lo spagnolo vinse ben tre prove dello Slam e due Master 1000, nel 2013, invece, trionfò in due Major su quattro e conquistò ben cinque Master 1000. Di fronte a due annate così ricche di vittorie è dura stabilire quale sia stata effettivamente la migliore, ma, in ogni caso, si può affermare, senza paura di essere smentiti, che il livello di gioco e la solidità raggiunti da Nadal in quelle due annate siano abbastanza distanti da quelli espressi quest’anno. Pur emozionando, infatti, Nadal non è sembrato il cannibale di un tempo, è arrivata qualche sconfitta di troppo e il ginocchio ha cominciato a scricchiolare di nuovo.

Non c’è dubbio che la stagione 2017 sia stata speciale per Nadal e per i suoi tifosi, ma, con ogni probabilità, non rappresenta l’apice di una carriera straordinaria quale è quella dello spagnolo.

15 commenti

15 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuliana Cau - 2 mesi fa

    Il miglior Nadal è quello del 2010 e del 2013; questo non è male, ma all’epoca era devastante e gli avversari di ben altro tenore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gennaro Cibelli - 2 mesi fa

    Forse il miglior Nadal di sempre non l’abbiamo mai visto…quando stava per esplodere tra il 2003 e il 2004, ebbe un paio di gravissimi infortuni che ne misero a rischio la carriera….quando parliamo del miglior Nadal di sempre, parliamo di un giocatore arrivato ad esprimere il 70(80% delle sue potenzialità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Bonacchi - 2 mesi fa

    Non è il miglior Nadal assolutamente sta sopperendo con grinta e talento a lentezza fisica e bolsita’,se fosse il Nadal dei primi anni per federer non ci sarebbe minima speranza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea Meloni - 2 mesi fa

      Eccoci iniziamo con il cabaret

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maria Pia Franciosini - 2 mesi fa

    chi lo dice ? zio Toni ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giampaolo Asdrubali - 2 mesi fa

      Federer, Federer solo Federer! Nadal soprattutto per le sue superstizioni è inguardabile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luigi Peduto - 2 mesi fa

    Ma se mancavano 6 top ten!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alberto Pagnano - 2 mesi fa

    2008/2013

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Angelo Pescatore - 2 mesi fa

      Concordo pienamente Alberto. In particolare il 2010.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mariateresa Stecca - 2 mesi fa

    Nadal è il migliore di sempre…e io vecchietta lo ADORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Vincenzo De Rosa - 2 mesi fa

    Il miglior nadal non si vede da anni. Prima dell’infortunio al ginocchio e prima che perdesse tutta quella massa muscolare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fabio Campagnacci - 2 mesi fa

    Il miglior nadal di sempre è quello che diede 6-1 6-3 6-0 in finale al RG a Federer e poi andò a vincere Wimbledon.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Flavio De Martino - 2 mesi fa

      Anche per me quei tre mesi del 2008 furono l’apice della sua carriera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Isabella Binetti - 2 mesi fa

      Un pò poco nooooo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ma non scherziamo dai

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy