Il pagellone maschile di Miami

Il pagellone maschile di Miami

Mentre Federer continua a trionfare esaltando i sudditi in adorazione, io mi ritrovo a dover valutare i celesti protagonisti, tra dolci conferme e tremebonde delusioni.

4 commenti

Alexander Zverev

IMG_9234

Voto: 7

Il predestinato campioncino esce per mano del bulletto d’Australia, mancando l’accesso a quella che sarebbe stata la sua prima semifinale in un 1000.
Ha costanza, colpi e concentrazione necessaria per sfondare.
Manca solo di un po’ di brio, tremendamente necessario per rendersi glorioso agli occhi degli appassionati, evitando, ad ogni partita, di causare catalessi fulminanti.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Libra - 5 mesi fa

    Quando ho letto il giudizio dato a Nole sono morto dalle risate!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Milena Moioli - 5 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Milena Moioli - 5 mesi fa

    Bravo Rafa tu alla finale ci sei arrivato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giulio Lalli - 5 mesi fa

    Non sei stato un po troppo duro con Rafa? Continuo a leggere quasi solo cose negative su di lui ma secondo me vedete il bicchiere mezzo vuoto. D’accordo non ha vinto nulla fino ad ora a mio parere ha giocato un buon tennis dimostrando di perdere solo da Federer ma chi può batterlo in questo momento? É vero a Miami Rafa non ha giocato particolarmente bene ma a mio avviso proprio per via del tabellone morbido, non é un caso che abbia elevato il livello di gioco non appena ha incontrato avversari più tosti… Non é il Rafa di Melbourne ma credo che sulla terra possa giocare molto molto meglio e al momento chi può partire favorito contro di lui sul rosso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy