ITF di Antalya: ok Vilardo, stop Virgili

ITF di Antalya: ok Vilardo, stop Virgili

Giocati questa mattina i quarti di finale dell’ITF di Antalya in Turchia (10000 $, cemento outdoor). Bene Vilardo, out Virgili.

Nei quarti del futures di Antalya (F50 del circuito turco, 10000 $, cemento outdoor) la giornata di oggi si apre con la vittoria di Francesco Vilardo contro l’ucraino Marat Deviatiarov. Decisamente in controllo il match per il venticinquenne di Belvedere Marittino, che ha liquidato in due set il suo avversario col punteggio di 6-3 7-6(7) con qualche patema solo nel secondo set e nel tiebreak in particolare. Non un avversario comunque facilissimo, essendo già da un paio di stagioni attestato attorno alla posizione #500 del ranking.
Un finale di stagione che lo riporta nel top500 e che potrebbe consentirgli di ritoccare il suo best ranking, raggiunto proprio quest’anno a quota 490. Decisamente positivo dunque il risultato per il giocatore allenato da Laura Golarsa e Francesco Michelotti, che oggi pomeriggio affronterà l’austriaco Sebastian Ofner nella semifinale, a causa dell’annullamento dei match di ieri per maltempo. L’avversario di Vilardo è molto giovane, 19 anni, ma in ascesa, quindi impegno da non sottovalutare affatto.

Adelchi24

Disco rosso invece per Adelchi Virgili, che non è riuscito ad approfittare del sorteggio favorevole che lo ha fatto incrociare con un altro austriaco, come lui proveniente dalle qualificazioni, David Picher, anch’egli 19enne e in fase comunque di ascesa al suo secondo anno tra i pro, che sarà chiuso con l’ingresso tra i top1000 (dopo aver chiuso il 2014 oltre la posizione #2000). Adelchi ha subito perso il servizio all’esordio del match, riconsegnandolo nuovamente nell’ottavo game. Diversa la vicenda nel secondo set, quando ha anche avuto 2 palle break, non sfruttate, a fronte delle 12 occasioni offerte al suo giovane avversario: 6-2 7-5 lo score finale, col break arrivato proprio nel dodicesimo game. Un torneo decisamente interlocutorio ma, come già detto in altre occasioni, positivo: tra qualificazioni e main-draw di singolare Adelchi mette in fila 5 match che si aggiungono ai due del doppio (giocato con Lorenzo Frigerio): tutto tennis che serve in chiave 2016, sebbene solo 2 siano i punti racimolati in singolare grazie ai quarti, ma come si dice, “tutto fa brodo” in questo momento.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy