Juan Carlos Ferrero: “L’obiettivo di Zverev è diventare numero uno del mondo”

Juan Carlos Ferrero: “L’obiettivo di Zverev è diventare numero uno del mondo”

Ai microfoni di Tennis News Ferrero ha ammesso che l’obiettivo primario di Zverev è raggiungere la vetta della classifica, ci riuscirà?

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

In un’intervista per Tennis News, l’ex giocatore spagnolo, nonché attuale allenatore di Alexander Zverev, Juan Carlos Ferrero, oltre ad aver analizzato la situazione e lo stato di salute del movimento tennistico spagnolo, ha parlato del suo rapporto con il giovane tedesco; un binomio, al momento, proficuo e vincente.

L’ex numero uno del mondo ha voluto elogiare la fantastica stagione del suo caro amico e connazionale Rafa Nadal, capace di chiudere l’anno in testa alla classifica, dopo aver conquistato diversi trofei, tra cui due titoli dello Slam: “Rafa ha fatto un anno incredibile. Nel tennis di oggi è molto complicato riuscire a tornare numero uno del mondo, ma Rafa lo ha fatto, giocando un tennis di altissimo livello. Il suo successo è un esempio del fatto che, con il duro lavoro, è possibile raggiungere qualsiasi obiettivo”.

Dalla scorsa stagione nordamericana Ferrero è entrato in pianta stabile nel team di Sascha Zverev, ottenendo immediatamente i frutti sperati: “Sascha ha raggiunto risultati eccellenti nel 2017. Ha scalato velocemente la classifica, arrivando tra i migliori. Devo ancora lavorare sull’aspetto mentale, ma credo che stia facendo grandi progressi in questi ultimi mesi. È giovane e dobbiamo lavorare sodo in questo periodo, perché raggiungere la prima posizione mondiale non è per nulla facile, e questo è il suo obiettivo primario”.

Oltre al tennis maschile, lo spagnolo ha voluto parlare del circuito femminile e ha sottolineato il grande equilibrio che ha caratterizzato la stagione appena passata: “Il tennis femminile ha avuto una grande annata, con molto equilibrio fra tutte le giocatrici. Se dovessi indicare una grande protagonista sceglierei Garbine Muguruza. Può tornare numero uno del mondo, ma per riuscirci ha bisogno di lavorare duramente. Ha già dimostrato di poter battere le migliori giocatrici del circuito, compresa Serena Williams”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sabrina Barbon - 7 mesi fa

    Ma non mi dire..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Angelo Melis - 7 mesi fa

    Pure il mio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy