Marco Cecchinato: “È il miglior momento della mia vita”

Marco Cecchinato: “È il miglior momento della mia vita”

Il tennista italiano è apparso veramente felice davanti ai microfoni dei tanti cronisti presenti a Parigi e non vede l’ora di affrontare Novak Djokovic nel primo quarto di finale Slam della sua carriera. Proprio il serbo ha dichiarato: “Io e Marco ci conosciamo molto bene, ci siamo allenati spesso insieme. Non ha niente da perdere e, proprio per questo, non lo sottovaluterò”.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

“Questo è il miglior momento della mia vita”, ha affermato un raggiante Marco Cecchinato. “Forse è un sogno, sono molto, molto felice per questa partita”.

Il tennista italiano sta vivendo un momento di forma straordinario, iniziato con il trionfo al Gazprom Hungarian Open di Budapest, ma qual è stata la chiave di questa incredibile marcia trionfale? “Adesso scendo in campo sempre concentrato… Sono più aggressivo durante la partita, rimango concentrato su ogni punto. Mi sento molto bene, ho giocato nella maniera migliore tutti i match. Ora ho battuto David Goffin, uno dei migliori giocatori del mondo”.

E adesso, dopo aver battuto per la prima volta in carriera un top 10, il venticinquenne palermitano se la vedrà con Novak Djokovic: “È incredibile, è un piacere giocare contro Novak ai quarti del Roland Garros”.  I due, anche se giocheranno per la prima volta in un match ufficiale, si conoscono molto bene: “Lo conosco da molti anni, mi sono spesso allenato con lui a Montecarlo”, ha commentato proprio Djokovic. “Ci siamo allenati molte volte dove risiedo, sia sulle terra che sulle superfici rapide. In realtà ci siamo allenati insieme anche quest’anno prima del torneo di Montecarlo”.

“Di sicuro sta giocando sta giocando il miglior tennis della sua vita. Ha vinto il suo primo titolo di recente”, ha continuato il serbo. “Un exploit del genere è piuttosto impressionante. Faccio i complimenti a Marco per il suo grande torneo. E anche se non è una testa di serie, è comunque arrivato ai quarti di finale, merita rispetto. Non ha nulla da perdere nella nostra prossima partita. Non lo sottovaluterò”, ha concluso Nole.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Emiliano Bigey - 2 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy