Modifiche alla racchetta per Novak Djokovic

Modifiche alla racchetta per Novak Djokovic

Dopo quasi 10 anni, Novak Djokovic ha apportato delle modifiche alla sua racchetta Head: “Sono cambiamenti piccoli ma significativi”.

di Andrea Lombardo

Dopo aver iniziato la sua carriera con la Wilson, nel 2009 Novak Djokovic è ufficialmente passato a Head, marchio di racchette che ancora oggi lo accompagna. In questo periodo molto complicato dal punto di vista fisico, un cambiamento molto importante è stato apportato anche al telaio della sua racchetta: “Il modello è sempre lo stesso, ma ho effettuato alcune modifiche che nel nostro mondo sono fondamentali. Anche Agassi e Stepanek hanno pensato che fosse una buona idea.” andre-agassi-says-novak-djokovics-memory-and-attention-to-detail-almost-shocks-you

Pare che la nuova racchetta sia più leggera rispetto a quella precedente, in modo da ridurre lo sforzo sul gomito operato del serbo. Come ogni cambiamento, non è mai facile adattarsi: “Ovviamente  ci vuole un po’ di tempo per adattarsi, ma più passa il tempo e più mi sento a mio agio. Quando Federer cambiò racchetta qualche anno fa penso abbia impiegato qualche mese per trovarsi a suo agio. Voglio migliorare alcuni aspetti del mio gioco, perché non usufruire della tecnologia? È stata una scelta molto importante.”

Dopo tutto, Nole ha già provato l’esperienza del cambio di racchetta, anche se in quest’occasione si parla di un cambio meno drastico: “Mi era già successo nel 2009, ho impiegato anche più di un anno per adattarmi. Ho già notato alcuni miglioramenti, soprattutto nella potenza e al servizio. Adesso ho anche più angoli a disposizione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Genna - 4 settimane fa

    La sua palla però è meno pesante adesso (cit. Riccardo Piatti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy