Nadal: “Non so se i giovani potranno eguagliare me, Roger e Nole”

Nadal: “Non so se i giovani potranno eguagliare me, Roger e Nole”

Lo spagnolo, che sta giocando egregiamente a Wimbledon, affronta in conferenza stampa l’argomento della pesante eredità che lasceranno i big-three e il futuro dei giovani.

Il trio Federer, Nadal, Djokovic ha collezionato la bellezza di 45 slam, un’infinità.
Nadal fa fatica a pensare che la futura generazione riuscirà a superare ma anche solo ad eguagliare quanto fatto dai tre giocatori che stanno segnando la nostra era.
La Next-Gen pare allo spagnolo immatura e incapace, per ora, di manifestare una vera e propria supremazia.
Nadal ha dovuto affrontare in secondo turno Young e affronterà Khachanov in sede di terzo turno.
79823

“Khachanv sta facendo grandi cose, è un gran lavoratore ed ha un gran futuro davanti a se, il rovescio è il suo miglior colpo ma serve anche molto bene. Mi aspetta un match difficile.
Io però sto facendo bene, mi sento libero in campo e spero di poter arrivare fino in fondo.”
Un Nadal che quindi appare positivo e che crede molto nel suo gioco.
Fin dove può arrivare Rafa?

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Silvio Bedin - 3 settimane fa

    Bisogna soffrire per avere qualcosa nella vita! I tre moschettieri sono e resteranno da Esempio per i giovani che vorranno intraprendere questa attività agonistica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rick Marcucci - 3 settimane fa

    Mai piu’ allo stesso tempo 3 cosi’.A parte i 45 slams ci sono quasi 100 x Atp 1000 piu’ titoli e settimane da numero 1 a centinaia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Jolanda Giglio - 3 settimane fa

    Andy non fa testo,vero Nadal?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marian Fusco - 3 settimane fa

      Jolanda giglio quanti slam ha andy!……… Fatti un attimo due conti hahahahaha……………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Selver Kadriu - 3 settimane fa

      giusto perchè se fosse cosi pure wawrinka ci starebbe a livello slam sono pari per il resto murray ha vinto di più ma stan è stan attira di più 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marcello Pronesti - 3 settimane fa

    I 3 più grandi di questa epoca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Francesco Canicossa - 3 settimane fa

    Ottavio Dagnino Giuseppe Perfetto Luca Celi secondo voi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Celi - 3 settimane fa

      Ha ragione secondo me

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ottavio Dagnino - 3 settimane fa

      Anche secondo me

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniel Ercolani - 3 settimane fa

    Questi tre sono campioni sul campo e fuori quando si incontrano tra di loro danno grande spettacolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Antonello Mura - 3 settimane fa

    E non è solo questione di talento, ma soprattutto di sudore e applicazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesca Mazzitelli - 3 settimane fa

      Bravo …i giovani d oggi non sanno da che parte si comincia ad applicarsi e a sudare …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonio Quarta - 3 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Francesca Mazzitelli - 3 settimane fa

    Finalmente qualcuno dice le cose come stanno …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gabriele Puntoni - 3 settimane fa

    Impossibile trovare tre fenomeni di questo livello e il fattore ancora più straordinario è stata la loro costanza nel corso delle loro rispettive carriere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea Giuseppe Rossi - 3 settimane fa

      siamo in un epoca di campioni e di ottimi giocatori che vinceranno poco perchè hanno di fronte questi fuoriclasse

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy