Nishikori trionfa a Memphis e punta Connors

Nishikori trionfa a Memphis e punta Connors

Kei Nishikori vince nella notte italiana l’ATP 250 di Memphis, superando in finale il sudafricano Anderson con il punteggio di 6-4 6-4, in poco più di un’ora di partita. Per il giapponese è il primo titolo del 2015, l’ottavo in carriera.

Si è rivelato un torneo più complicato del previsto per Nishikori, sin dai primi turni. Le tante battaglie ingaggiate (su tutte quella in semifinale con Querrey) non gli hanno impedito di arrivare in finale e di recuperare le energie fisiche e mentali necessarie per questo terzo titolo consecutivo a Memphis. Nishikori è anche il primo di sempre a riuscire in un traguardo simile: “E’ una grande sensazione perché nessuno lo ha fatto prima di me. Credo di essere stato molto solido e ho risposto molto bene, soprattutto sulla sua seconda di servizio. Ho fatto di tutto, ecco perché sono riuscito a breakkarlo un paio di volte” ha dichiarato. Ora punta dritto al record di Connors, che a Memphis ha vinto ben quattro volte.

Il punteggio fotografa perfettamente l’andamento della partita: nonostante 12 ace e il 75% di prime palle messe in campo, il bombardiere Anderson non ha mai seriamente dato l’impressione di poter impensierire il piccolo grande Kei. Per Anderson si tratta invece della sesta finale ATP consecutiva persa: è ancora alla ricerca del terzo titolo complessivo in carriera. “Sono comunque soddisfatto, ci sono, ci sono quasi. E’ stata una bella settimana per me e questo risultato mi dà le giuste motivazioni. Lui non ha reso le cose facili, quindi devo assolutamente dargli credito”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy