Paola Suárez: “A Nadal serve ritrovare la motivazione giusta”

Paola Suárez: “A Nadal serve ritrovare la motivazione giusta”

Paula Suarez, la miglior giocatrice argentina di sempre nel doppio, ora commentatice per ESPN, riflettendo sulla situazione di Rafael Nadal, crede che un nuovo allenatore non possa aiutare piú di tanto il maiorchino, visto il  gioco ormai consolidato e definito.

“Ha giá il suo modo di giocare. Credo che  sia una questione  di motivazione” aggiunge, in riferimento al difficile momento che sta attraversando il nove volte campione del Roland Garros.

A un certo punto, quando le cose non vanno nel verso giusto, forse è meglio staccare per un po’, per ricaricarsi e, soprattutto, ritrovare le giuste motivazioni. Più della tecnica e della tattica, possono la convinzione nei propri mezzi, la voglia di arrivare, la “fame” di tennis. Anche per lui si parla della possibilità di un nuovo allenatore o di un nuovo collaboratore da inserire nel suo staff.
Rafael-Nadal-goes-through-to-the-Quarterfinals-in-Buenos-Aires-img26039_668
 Lo spagnolo ha indubbiamente bisogno di un’iniezione di fiducia per rimettersi nella strada giusta. Potrebbe aiutarlo a ritrovarla l’amico e idolo Carlos Moya, ex capitano della Davis.  Potrebbe essere un’idea, se non altro la strada da percorrere, quella dell’amico ex campione, con il quale allenarsi, ma anche condividere momenti al di fuori del campo.

Credo che Rafa dovrebbe un po’ rilassarsi, distogliersi dagli impegni tennistici. Dovrebbe tornare a sentirsi bene con se stesso, quando riuscirà a fare questo, sono sicura che i risultati non mancheranno di arrivare”, ha aggiunto la Suarez.   Nel frattempo l’ex numero uno del mondo, riparte dal torneo di Amburgo, dove debutterá oggi in doppio con il giovane connazionale  Jaume Munar. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy