Per Gasquet e Nadal è a Parigi “la sedicesima”

Per Gasquet e Nadal è a Parigi “la sedicesima”

Richard Gasquet si trova ad affrontare purtroppo al terzo turno il suo amico e rivale Rafael Nadal, numero 1 del mondo. L’impresa sembra ardua, soprattutto visti i testa a testa che danno 15-0 il maiorchino. Ma il francese dice “Cercherò di fare del mio meglio” Rafa invece parlando di Richard dice “E’ una persona molto buona,”

di Anna Lamarina, @annalamarina

IL SEDICESIMO GASQUET-NADAL – Gasquet lo sapeva dall’uscita del tabellone che probabilmente avrebbe affrontato Nadal, anzi probabilmente lo sperava, anche se nei 15 incontri intercorsi fra lui e il suo compagno d’infanzia Nadal, il francese non ha mai vinto. Oggi poi incontra un Nadal a caccia del suo undicesimo titolo al Roland Garros e quindi il francese è ben consapevole che non avrà vita facile se vuole arrivare alla seconda settimana del torneo  parigino. “Ecco! Ci risiamo”probabilmente si è detto il francese dopo la vittoria del secondo turno in cui ha dominato in quattro set su Malek Jaziri. “E’ come mi era già successo con Federer agli Australian Open. Anche nei primi turno turni puoi incappare nei top players, è d’obbligo quindi  superare i primi round. Sapevo che avremmo giocato contro, Rafa ed io, ma dovevo prima giocare alle altre partite. So che non sarà facile. Cercherò comunque di fare del mio meglio”

IL MIO SPLENDIDO AMICO RAFA – “Rafa è straordinario, lo sappiamo tutti , e quindi non ho intenzione di ripeterlo per tutto il giorno. Voglio entrare in campo e provare a giocare una buona partita. Ho provato a farlo con Roger Federer in Australia, cercherò di farlo con Nadal. Nadal e Gasquet sono cresciuti insieme, il primo incontro quando avevano 12 anni. E il 16 volte vincitore del Grande Slam ha bei ricordi del tempo passato insieme. Nadal di lui ha detto: “La prima cosa è che è una persona molto buona, no? È un ragazzo molto normale. Ci siamo esercitati centinaia di volte insieme. È venuto anche a Maiorca. “

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rosella Rossa Rosa - 2 mesi fa

    Andiamoooo RAFA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Emiliano Bigey - 3 mesi fa

    Tennis Circus e le sue traduzioni da prima elementare.. “una persona molto buona” per favore in italiano “nice guy” o “good guy” si traduce “bravo ragazzo” ahahahahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 3 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Riccardo Mocci - 3 mesi fa

      Cambia tutto in effetti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Emiliano Bigey - 3 mesi fa

      Certo che cambia.. direi che un blog si giudica anche dalla qualità dei testi, no? O stiamo parlando di idraulici??! È una loro costante, traducono le interviste secondo me a casaccio con google translate, perchè molto spesso escono robe assurde

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy