Quarti di finale Indian Wells: Nadal atteso dalla prova Nishikori, Tsonga cerca l’impresa

Quarti di finale Indian Wells: Nadal atteso dalla prova Nishikori, Tsonga cerca l’impresa

Prepariamoci a vivere i primi quarti di finale del torneo di Indian Wells che si disputeranno stasera. In campo scenderanno Rafa Nadal e Kei Nishikori, a seguire Djokovic se la vedrà con Tsonga.

Mancano poche ore alla grande serata di tennis che ci riserveranno questi quarti di finale di Indian Wells. A scendere in campo sarà per primo Rafael Nadal, atteso al varco da Nishikori dopo i sudati passaggi del turno per entrambi. Il giapponese è dovuto rimanere in campo oltre due ore prima di avere la meglio sul gigante americano Isner. Infatti lo statunitense ha messo alle strette Nishikori fin dai primi scambi, aggiudicandosi nettamente il primo set. Una grande rimonta, concretizzatasi nei due tie-break successivi hanno permesso al nipponico di avere la meglio.

Sorte simile per Nadal, che contro Zverev se l’è vista davvero brutta, rischiando in diverse occasioni di capitolare. Alla fine il maiorchino l’ha spuntata e ora deve confermare quanto di buono fatto fin qui. Tra i due, i precedenti sorridono come prevedibile a Nadal, che ha avuto ragione sull’asiatico per ben 8 volte negli ultimi 9 incontri. L’unica sua sconfitta è arrivata l’anno scorso a Montreal, quando dovette arrendersi per 62 64 al suo avversario. Lo scontro di oggi non vede un favorito netto, ma i bookmakers vedono meglio Nishikori, quotandolo sull’1.7 contro l’oltre 2 di Nadal. Il maiorchino potrebbe sorprendere in questo senso, andandosi a prendere una semifinale di grande prestigio, che gli permetterebbe di acquisire altri punti in classifica.

In un’eventuale semifinale lo attenderebbe il vincitore del match tra Tsonga e Djokovic, che andrà in scena al termine di questo primo quarto di finale. L’esito di questo match appare maggiormente scontato del precedente e vede il serbo come maggior papabile a un posto in semifinale. Il francese, che non ha lasciato per strada neanche un set, potrebbe comunque insidiarlo con i suoi potenti colpi, a partire dal servizio. Negli ultimi anni si registra un solo precedente in favore del transalpino, quando in quel di Toronto riuscì a demolire il serbo in due brevi set.

Le emozioni in entrambi i match di certo non mancheranno, così come i colpi di scena. Senza contare che la nuova stagione sul rosso è ormai alle porte e arrivarci in fiducia e con buoni risultati potrebbe rivelarsi un fattore determinante per la condizione mentale degli atleti. La semifinale che molti si augurano è senz’altro quella tra Djokovic e Nadal ma ben due match ancora separano i tifosi e gli appassionati da questo obiettivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy