Raanana e St. Brieuc: la giornata di oggi

Raanana e St. Brieuc: la giornata di oggi

Si allineano ai quarti di finale i tabelloni dei challenger in Israele e Francia. Bene Fabbiano che vince il derby su un ritrovato Roberto Marcora. Out Quinzi e Arnaboldi. Gaio in Francia è ai quarti di finale.

Erano ben quattro i nostri portacoli impegnati nel ricco challenger israeliano a Raanana (125000 $, hard outdoor).
Iniziamo dal giocatore indubbiamente più atteso, Gianluigi Quinzi. Il marchigiano, di ritorno nel circuito ed in particolare nel maindraw di un challanger grazie al buon superamento del tabellone di qualificazione, aveva già fatto un bel colpo sconfiggendo la quarta testa di serie, lo sloveno Lukas Lacko. A conferma di quanto sia però dura la vita del tennista professionista, oggi ha lottato e perso contro il cinese di Taipei Ti Chen. Chi attendeva una conferma, o quanto meno uno squillo di tromba, da parte del marchigiano è rimasto deluso, ma il segnale positivo c’è. Mettere in fila qualche vittoria e, soprattutto, battere un giocatore che frequenta la top 100 (Lacko) è quello che volevamo sentire da Gianluigi. Avanti così, senza paura di lottare e perdere contro marpioni del circuito come Chen. Sono questi i match che servono per entrare nella mentalità giusta, il classico caso di “buona sconfitta”.
sport_tennis_quinzi_getty_1-600x375
Chi invece poteva portare a casa un buon risultato era Andrea Arnaboldi. Il giocatore lombardo ha perso piuttosto nettamente contro la testa di serie n. 6, il russo Kostantin Kravchuk il quale ha giocato un match di pura attesa, con un tennis percentuale che ha avuto buon gioco sul tennis di Arnaboldi, che ha servito piuttosto male nei momenti importanti (il tiebreak) ed è apparso non in buona vena fisica, trovandosi spesso non nella giusta posizione per colpire. Un’occasione persa.

Il derby tra Thomas Fabbiano e Roberto Marcora era il viatico per un secondo derby che il vincitore di questo match avrebbe potuto disputare contro Gianluigi Quinzi se il marchigiano fosse riuscito a vincere contro Chen. E invece niente derby nei quarti di finale. Thomas Fabbiano ha portato a casa un match non semplice, per le consuete implicazioni che un derby giocato per di più fuori casa crea. Il primo set è stato largamente dominato dal ritrovato Roberto Marcora che ha fatto il break nel quarto game e si è issato fino al 5-4, annullando ben 6 palle del controbreak al pugliese. Proprio al momento di concretizzare però Marcora serviva malissimo e sbagliava un dritto e un rovescio da fondo che in un lampo lo portavano sotto 15-40, consentendo a Fabbiano di pareggiare sul 5 pari e di staccare il suo avversario in modo netto, dimostrando la differenza di peso tennistico e di esperienza tra i due Marcora però è sulla strada giusta per riprendere il filo della sua carriera e raggiungere zone molto alte della classifica, come da sempre pronosticato per i suoi mezzi. Fabbiano con questo risultato spera di entrare nella top100 ed è chiaramente favorito anche nel match contro Chen dei quarti.

T. Fabbiano (8) d. R. Marcora 7-5 6-1
T. Chen d. G. Quinzi (q) 4-6 6-3 6-4
K. Kravchuk (6) d. A. Arnaboldi 7-6 6-3

gaio-600x398
In Francia, nel torneo di St. Brieuc (42500, $ + H, hard indoor), bella vittoria di Federico Gaio che ha avuto la meglio sul qualificato francese Remi Boutillier, accedendo ad un importante quarto di finale. Vittoria in volata dopo una battaglia di quasi due ore di gioco, ottenuta in un tiebreak finale in cui Gaio ha mantenuto la calma nei momenti importanti e dimostrando un’ottima tenuta fisica. Il match è stato sempre caratterizzato da un grande equilibrio. Vinto il primo set per 6 a 4, il nostro si disuniva subendo subito il break del suo avversario nel secondo parziale, e fallendo le due uniche occasioni per riequilibrare il punteggio. I servizi erano tenuti da entrambi i giocatori con discreta facilità, complice la superficie molto veloce. Nel tiebreak Gaio piazzava un ace e una risposta profonda che portavano al minibreak decisivo subito, mantenuto poi con buona padronanza.

F. Gaio d. R. Boutillier (q) 6-4 3-6 7-6(4)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy