RACCHETTE LONDINESI (2) – IL GIORNO DI 1, 1 BIS ED EX 1

RACCHETTE LONDINESI (2) – IL GIORNO DI 1, 1 BIS ED EX 1

Uno spagnolo ha perso
Uno svizzero no ma non giocava
Il campo è lento e gli errori si moltiplicano

RISULTATI

GRUPPO A

Rafa Nadal (SPA) b. David Ferrer 6-3 6-2

GRUPPO B

Novak Djokovic (SER) b. Roger Federer (SVI) 6-4 6-7 (2) 6-2

CLASSIFICHE

class2

CRONACHE

stancoferrer Un tennista stanco

Londra 5 Novembre 2013. In campo ci sono loro, il n.1 e il n.2 di Spagna. L’esplosività e la forza di Nadal si scontrano con la determinazione la disciplina di Ferrer alla sua quinta apparizione al Master.
A soli 3 giorni dall’incontro di Parigi Bercy è ancora derby.
Dopo la partita disputata con Gasquet in molti avrebbero scommesso sulla vittoria di Nadal ma un Ferrer in gran forma ha sorprendentemente giocato il match in modo incalzante spezzando spesso il ritmo del suo connazionale e portando a casa l’accesso alla finale con Djokovic con lo score di 6-3 7-5.
Dalla sua oggi Rafa ha una superficie leggermente più lenta rispetto a Parigi e un giorno in più di riposo.
“Essere a Londra per me è un regalo. L’epilogo di una stagione densa di emozioni.” Dice Rafa “Spero di giocare bene per questo che è l’evento più importante”
“Essere top 8 a Londra per me è speciale. Sicuramente sarà un match diverso, però a Parigi ho giocato bene, non solo con Rafa ma anche con Novak e questo mi da fiducia”
Tutto è pronto e i tennisti scendono in campo. Dopo il warm up Ferrer vince il sorteggio. Si comincia!
Servizio Ferrer. Si comincia con una seconda di servizio da parte di Ferrer. Il gioco sembra abbastanza serrato ma i due sono abbastanza fallosi. Come a Parigi Ferrer cerca la diagonale di rovescio di Nadal ma il primo game se ne va col break del maiorchino sul 40-30. 1-0 Nadal.
Inizio difficile anche per Nadal. Sul 30-40 Ferrer ha una palla break che sfrutta con un attacco sul rovescio di Nadal e fa subito il contro break. 1-1.
Nel terzo game Ferrer si aggiudica i primi 30 ma Nadal recupera e si porta a 40 pari. Nadal sbaglia un rovescio lungolinea ed è vantaggio Ferrer. Nadal attacca ma prende un nastro che devia la palla ed è game Ferrer. 2-1 Ferrer.
Nadal sembra un po’ contrariato in battuta e Ferrer spinge di più diventando però più falloso e in un attimo Nadal si porta a 40-0 e gioco. 2-2.
Nel quinto game Ferrer al servizio fa il primo 15. Ferrer picchia più forte che può costringendo Nadal a un recupero su un dritto a uscire ma alla fine non la tiene dentro e va a 15-30. Stesso errore sul terzo punto e va a 15-40. Doppia palla break per Nadal che Ferrer gioca al massimo sulla diagonale del rovescio di Nadal ma sbaglia ed è game Nadal. 3-2.
Sesto game, servizio Nadal, primo scambio durissimo che vince il maiorchino. Il secondo punto è un ace. La terza palla finisce a rete ad opera di Ferrer che stecca anche la quarta e Nadal si porta sul 4-2.
Settimo game stesso andamento. Ferrer al servizio continua a spingere all’impazzata e quando non sbaglia fa anche dei bei winner, ma gli scambi sono durissimi. Nadal comunque sbaglia sul 40-30 e Ferrer si aggiudica il game. 4-3.
Ottavo game, Nadal al servizio parte 30-0; fa un 15 Ferrer ma Nadal si porta a 40-15 e chiude il game con uno smash. 5-3.
Nono game Nadal chiude il game di battuta Ferrer a 0. 6-3.
Il secondo set inizia bene per Nadal al servizio che si porta subito sul 40-15 ma Ferrer recupera e si va ai vantaggi. Ace di Nadal. La seconda esce a Ferrer ed è game Nadal. 1-0
Secondo game servizio Ferrer che tenta il tutto per tutto. Nadal sbaglia una palla e chiama il challenge. Sono fallosi tutti e due ma Ferrer di più e Nadal si porta subito a 40-30 gioco. 2-0 Nadal
Terzo game servizio Nadal.30-15 per Ferrer. Ace di Nadal 30 pari.Out di Ferrer 40-30 Nadal.Seconda di servizio per Nadal che finisce out 40 pari. Smash a rimbalzo per Nadal. Vantaggio Rafa. Scambio serrato fra i due ma arriva l’ennesimo out per Ferrer. Gioco Nadal. 3-0
Quarto game batte Ferrer che si porta sul 40-30 sfruttando uno sbaglio di Nadal ma il doppio fallo arriva ed è ancora 40 pari. Vantaggio Ferrer che però viene passato a rete sulla seconda palla.Ed è ancora out per Ferrer. Vantaggio Nadal che vince il gioco.
Ormai è un massacro. Ferrer arriva ai vantaggi ma non riesce a portare a casa punti. Comunque al quinto game sul servizio di Nadal sembra esserci un mini break che però Ferrer vanifica con una steccata. C’è un altro game Nadal. 5-0
Sesto game. Finalmente Ferrer si sveglia e si porta 40 -15 e tiene il servizio. 5-1.
Settimo. Primo 15 di Nadal al servizio. Doppio fallo sul secondo 15 che va a Ferrer. Chiusura in smash per Ferrer che va a 15-30 e salva anche la palla successiva con una volée sul tentativo di passante di Nadal che invece a rete non riesce a salvare la palla successiva. Game Ferrer finalmente! 5-2
Ottavo game serve Ferrer si porta sul 40-30 Nadal ma Ferrer fa il 40 pari. Ferrer non vuole mollare.c’è un altro scambio durissimo ma alla fine la palla di Ferrer esce. Siamo al match point ma sulla risposta lal servizio di Nadal la palla di Ferrer finisce in rete ed è game e set Nadal. 6-2
Ora a Nadal basta vincere una sola partita per finire l’anno da n.1.

djokorereSERA

La trentunesima sfida tra il serbo perfetto e l’incarnazione svizzera della divinità tennistica sorride a Novak Djokovic. La O2 Arena sembra un teatro strappato ai musical e a Shakespeare. C’è chi dice che i palchi altrui sarebbero più veloci di quel cemento in varie gradazioni di blu e azzurro.

Saranno i sette successi complessivi o i due a Londra ma sembra di essere ad Halle o a Basilea per la passione con cui Re Roger è soatenuto, in primis dalla moglie al centro del suo box. Djokovic però è una sfinge e l’avvio è equilibrato con entrambi i protagonisti che non mollano un centimetro. Sul 4-4 ci sono 21 punti per parte. Nel nono gioco, grazie a un doppio fallo avversario Federer si procura una palla break ma un diritto troppo violento trascina la palla oltre la riga avversaria. Djokovic, ritemprato dal pericolo scampato, brekka a 15 e vince il primo set.

Il secondo set accresce i ritmi del duello e i due si strappano il governo del match grazie a palle che inseguono le righe senza riuscire sempre a catturarle. Tre break consecutivi, tra terzo e quinto game, sembrano far pendere la bilancia dalla parte dello svizzero ma entrambi giocano al limite e i numerosissimi errori (saranno 43 gli errori non forzati del set e 78 quelli di tutto il match) mantengono l’equilibrio. Infatti Djokovic, dopo aver annullato un set point controbrekka nel decimo gioco e la soluzione giunge al tiebreak dove l’elvetico, sul 2-2, si produce in una serie di punti che gli donano il pareggio.

Il set finale è già scritto nel primo game in cui Federer perde a zero il servizio. Non c’è più lotta. Giovedì con Gasquet le pause di oggi potrebbero concludere la stagione di Re Roger. Con questo l’elvetico ha perso nove degli ultimi dodici incontri contro Djokovic, tredici degli ultimi diciassette contro Nadal e tre degli ultimi quattro contro Murray.

(cronache di Anna Lamarina e Ilario Gradassi)

domanido

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy