Rafa Nadal: “Per me Lleyton è un esempio e un’ispirazione”

Rafa Nadal: “Per me Lleyton è un esempio e un’ispirazione”

Lleyton Hewitt che si accinge a giocare il suo ultimo Slam in Australia fra qualche giorno, ha fatto da quest’estate un tour di addio nelle città australiane per salutare i suoi molti fans, e nell’ultima tappa è stato affiancato da Nick Kyrgios e Rafa Nadal che ha speso parole di stima nei suoi confronti

Lleyton Hewitt dice di essere un po’ imbarazzato per la quantità di attenzioni che ha ricevuto nelle settimane precedenti gli Australian Open. Gli encomi per il due volte campione Slam arrivano addirittura dall’ex n°1 del mondo Rafael Nadal, che lo cita come esempio che ha sempre seguito nel corso della sua carriera. Nadal ha raggiunto Hewitt per il “4exibition” lunedì sera dedicato al 34enne australiano presente nel circuito da oltre due decenni.

“E’ veramente un esempio per me, come credo per i ragazzini e per tutti. Lleyton deve essere un riferimento e un’ispirazione per le nuove generazioni. Ciò che ha fatto è grandioso, ha cominciato da ragazzino e nonostante i molti infortuni ha continuato a lottare fino alla fine. Trova ancora divertimento nel tennis, e continua a dimostrare passione per la competizione e questo è grandissimo”
Hewitt ha giocato durante l’estate a Hobart, Perth e Sidney per un tour di addio che terminerà nella sua città natale, Adelaide prima dell’ arrivo a Melbourne per l’ultimo Slam della sua carriera.
Ammette di essere un po’ imbarazzato da tutta questa attenzione, dovrà infatti anche fare anche un giro d’onore alla Allphones Arena dice “Sarà l’ultima occasione per ringraziare i miei fans. Ho sempre avuto molto sostegno in Australia e questo sarà un modo per ringraziare tutti. Quando sarò in pensione forse leggerò di questo mio ultimo Slam, degli apprezzamenti dei miei fans e di Rafa, che a mia volta apprezzo e stimo tantissimo. Lui e Roger hanno dato molto al tennis e sono da considerare come gli ambasciatori del nostro sport da ormai molti anni”
Una delle motivazioni per cui Hewitt ha giocato così a lungo è che il suo primogenito, Cruz, di 7 anni, adesso è abbastanza grande per capire ed apprezzare i traguardi raggiunti dal padre, oltre all’accoglienza da eroe che gli hanno riservato i suoi fans. “E’ stato bello fare questa esibizione con Nick –Kyrgios- e Rafa con mio figlio presente, spero che possa esserci anche la settimana prossima agli Australian Open. Per me averlo li è speciale, ormai è abbastanza grande da ricordare quello che sarà il mio ultimo torneo”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy