Rafael Nadal: “Nella mia vita non c’è solo il tennis”

Rafael Nadal: “Nella mia vita non c’è solo il tennis”

Mentre sta recuperando dall’infortunio alla gamba che lo ha costretto al ritiro durante il match contro Marin Cilic, Rafa rompe il silenzio e rilascia alcune dichiarazioni interessanti sulla sua situazione attuale, sul prosieguo della stagione, sulla sua salute in relazione ai suoi obiettivi.

di Franco Campagna

Rafael Nadal non ha ancora ripreso ad allenarsi. Dopo l’ infortunio al ginocchio alla fine del 2017 che l’ha costretto a posticipare il suo ritiro pre-campionato ed a cancellare i due tornei di preparazione all’Australian Open Nadal ha, purtroppo subito un nuovo stop. Ma il 31enne Maiorchino è convinto di completare a breve la sua riabilitazione in modo da poter rispettare gli impegni del suo calendario ed essere presente il 26 febbraio al torneo di Acapulco. Parlando dell’infortunio in Australia ha detto: “Il dolore era limitante ed era impossibile continuare”. Durante la sua grandissima carriera Nadal è stato più volte vittima di infortuni. Specialmente alle ginocchia. Sa che la sua vita da professionista non durerà in eterno. “Sono felice quando gioco a tennis. Quando sarà il momento di dire addio, me ne accorgerò da solo”, ha detto alla stampa mentre presenziava ad un evento aziendale per Banco Sabadell.

SALUTE IN PRIMIS – “Accetterò tutto quello che potrà succedere, La mia vita è anche altro, non ci sono solo le grandi competizioni. Il mio grande obiettivo per il 2018 è di essere felice, il resto è secondario. Sono nel circuito da ben 16 anni e voglio continuare a fare quello che sto facendo il più a lungo possibile, ma la mia salute adesso è fondamentale.” Nadal ha riflettuto sulla sua situazione attuale e sulla possibilità di non essere in grado di perseguire alcuni dei suoi maggiori obiettivi, come ad esempio difendere la posizione di numero 1 del mondo. “È difficile da accettare ma non ho intenzione di fare pazzie per rimanere al n° 1, ora la mia salute è fondamentale”, ha aggiunto. Ma se Rafael Nadal dovesse saltare il torneo messicano ci potrebbe essere un cambio al vertice, infatti Roger Federer lo sorpasserebbe, senza dover giocare, e diverrebbe il nuovo n° 1 del mondo.

nadal copertina

DUBBIO DUBAI – Tuttavia, se Nadal riuscirà a competere, come previsto, Federer potrebbe aver bisogno di conquistare dei punti nel torneo di Dubai. D’altra parte anche Federer non ha ancora deciso se giocare… non è affatto sicuro se andrà o meno in Medio Oriente. Infatti lo svizzero in un recente dichiarazione raccontava: “Eravamo in trattativa con gli organizzatori di Dubai, ma quando è iniziato il torneo [Australian Open], gli ho chiesto di attendere, infatti mi sarebbe piaciuto decidere a torneo finito. Questo è lo scenario ideale per me. A torneo concluso, a seconda delle mie sensazioni, delle mie condizioni fisiche deciderò. È possibile che io giochi a Dubai ma è anche probabile che forse non parteciperò. Dipende da come starò la prossima settimana o giù di lì. Allora prenderò una decisione. ” ha concluso Federer.

L’augurio che tutti ci facciamo tutti è che possano presto sfidarsi sul campo per decidere chi deve essere il numero 1 del 2018!

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Quarta - 7 mesi fa

    …ci sono anche Fuentes e Verdasco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesca Mazzeo - 7 mesi fa

    Che commenti inutili. Denotano solo tanta ignoranza. Ma perché seguite il tennis?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ismete Koci - 7 mesi fa

    Continua perché sei grande tennista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuliana Marconi - 7 mesi fa

    Non state parlando di uno che vende le patate con un furgoncino state parlando che vi piaccia o no di un grande campione .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lorenzo Rf Giannotti - 7 mesi fa

    Bravo… È ora che pensi a coltivare gli altri interessi e lasci il tennis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Amina Costanzo - 7 mesi fa

      Già e perché dovrebbe lasciare il tennis? Non capisco questo giudizio negativo.Vincerà ancora e batterà altri record alla faccia di tanti che lo vorrebbero fuori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rosella Rossa Rosa - 7 mesi fa

      Ti piacerebbe Èhh !!! Commento demenziale!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Flavia Strambecchi - 7 mesi fa

      È un adoratore della goat, che ti aspetti??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Edoardo Alessandrini - 7 mesi fa

    Quando smetti allora ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giovanna Simonetti - 7 mesi fa

    Nella mia si

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Maria Covaci - 7 mesi fa

    Ole Rafa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy