Rafael Nadal torna numero uno senza giocare

Rafael Nadal torna numero uno senza giocare

La sconfitta di Federer al secondo turno di Miami ha sancito il terzo avvicendamento in classifica nei primi tre mesi dell’anno, una circostanza che non si verificava dal 2001 (Kuerten-Safin). Lo spagnolo, ancora fermo per infortunio, riconquista la vetta senza giocare, come Hewitt nel 2003.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Da lunedì 2 aprile Rafael Nadal tornerà numero uno del mondo, la sconfitta di Federer al secondo turno del Master 1000 di Miami, infatti, ha sancito il secondo sorpasso in vetta del 2018. Lo spagnolo aveva iniziato la stagione dall’alto della prima posizione, per poi essere superato dal Federer formato deluxe dei primi due mesi dell’anno (vittoria a Melbourne e a Rotterdam). Le dure sconfitte rimediate dallo svizzero contro Del Potro e Kokkinakis, rispettivamente a Indian Wells e a Miami, hanno, però, riconsegnato la corona a Nadal, ancora fermo per infortunio.

Tre avvicendamenti nei primi tre mesi della stagione non si vedevano da molti anni; l’ultima volta, infatti, era successo nel 2001, quando il brasiliano Gustavo Kuerten e il russo Marat Safin si superarono a vicenda in ben tre occasioni. Un altro dato bizzarro, forse quello più paradossale, è che Nadal si è ripreso la vetta senza giocare (lo spagnolo è fermo dal quarto di finale dell’Australian Open perso contro Cilic per ritiro), una stranezza statistica dovuta al sistema di conteggio dei punti ATP che prevede lo scarto dei risultati più vecchi di 52 settimane, penalizzando, così, proprio chi ha ottenuto un numero consistente di punti prima di quella data.

Nadal non è il primo ad approdare al numero uno del mondo senza essere sceso in campo, ma per ritrovare una situazione analoga bisogna risalire fino al 12 maggio 2003, quando Lleyton Hewitt, fermo dal torneo di Miami, superò lo statunitense Andre Agassi in vetta alla classifica.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Curzio Tamagni - 4 settimane fa

    Ma va bene ! Nadal a Federer due grandi campioni ! A Federer interessava diventare no. 1 nel 2018 a quasi 37 anni e ora 1 o 2 e’ indifferente !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Trimonti Maurizio - 4 settimane fa

    Ora però sulla terra deve difendere 5000 punti. Basta che stecca un torneo e torna n. 2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Elena Montagna - 4 settimane fa

    Non capisco…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maria Covaci - 4 settimane fa

    OLE OLE OLE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luciano Giorgi - 4 settimane fa

    ,questo modo di fare la classifica è tutto da ridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Donati - 4 settimane fa

      E sentiamo, qual é la tua proposta?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonio Laganà - 4 settimane fa

      Certo. Se fosse successo il contrario non avresti protestato

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy