">

Rio de Janeiro e Delray Beach: completato il secondo turno

Rio de Janeiro e Delray Beach: completato il secondo turno

In Brasile procede (quasi) tutto secondo pronostico, mentre in Florida a sorpresa Darcis batte Basilashvili ma si ritira. Del Potro fatica troppo contro Dzumhur ma arriva ai quarti.

" data-original-mobile="http://images2.gazzanet.gazzettaobjects.it/wp-content/uploads/sites/16/2017/02/del-potro-delray-beach-2017-tuesday-320x214.jpg?v=" alt="" />

Completati i secondi turni di entrambi i tornei “notturni” (a causa del fuso orario). Da oggi si giocano i quarti. A Rio sono rimasti, dopo le sorprendenti eliminazioni di quasi tutte le teste di serie, soltanto Thiem (che oggi se la vedrà con Schwartzman), Carreno Busta e Ramos-Vinolas. Diversa la situazione in Florida dove, nonostante il minor prize money, il torneo pare esser più competitivo, con Raonic e Del Potro che, verosimilmente, dovrebbero affrontarsi in semifinale.

TERRA BRASILIANA – Si sono giocati i secondi turni della parte alta del tabellone di Rio de Janeiro. Ha fatto subito rumore sulla terra rossa brasiliana il derby di casa tra Thomaz Bellucci e Thiago Monteiro: posizioni di classifica non troppo lontane (76 contro 85), Thomaz era stato protagonista proprio della principale sorpresa del primo turno ai danni di Kei Nishikori. La partita è stata molto equilibrata e le statistiche sui servizi mostrano infatti un rendimento non dissimille. Non a caso il primo set è stato deciso soltanto al termine di un sanguinoso tiebreak, terminato 10-8 a favore di Monteiro. Questi tuttavia pagava un forte passaggio a vuoto nel secondo set, facendosi strappare il servizio e non procurandosi neanche un palla del contro break e dando la possibilità a Bellucci di rimettere in sesto la partita. Nel terzo era fatale l’unica palla break di tutta il set, concessa proprio da Thomaz, per permettere a Monteiro di vincere partita e incontro. Ai quarti se la vedranno con una delle sorprese del torneo, il norvegese Caspar Ruud. Ruud, 18enne n. 208 al mondo, ha eliminato Dutra Silva al primo turno (120 posizioni più in alto di lui), e lo spagnolo Carballes Baena (n.132) al termine di un match terminato al terzo set dopo quasi tre ore di gioco. Vedremo fin dove potrà arrivare. L’altro quarto di finale si preannuncia come il più interessante di tutta la giornata: Carreno Busta, giocatore in forma (sta migliorando di settimana in settimana il suo best ranking, ora è 24) se la vedrà con il folletto pazzo Dolgopolov, uscito vincitore al terzo set contro Zeballos (ma avrebbe potuto chiuderla prima). I restanti quarti sono il già citato Thiem – Schwartzman e Ramos-Vinolas – Kicker.

Del-Potro-e1482858175295

 

AVANTI DELPO – Nonostante sia soltanto un ATP 250 (Rio è 500), il tabellone del torneo della Florida risulta assolutamente più elevato qualitativamente, almeno al giorno dei quarti di finale. Nella giornata di ieri il match di cartellone era il secondo turno di Del Potro. Come lo scorso anno, l’argentino ha cominciato la sua stagione direttamente a Delray Beach ma, dopo aver superato molto bene Kevin Anderson, contro il bosnica Dzumhur la partita è stata inaspettatamente complicata: il primo set è terminato soltanto al tie break (vinto a 5 dall’argentino). Nel secondo set però il bosniaco riusciva a condurre in porto il set 6-4. Nell’ultimo parziale la maggior esperienza dell’argentino faceva la differenza e il match si chiudeva 6-3 al terzo. Andando a spulciare le statistiche, si evince subito come comunque sia stato Del Potro a fare la partita, faticando però a essere risolutivo (12 palle break, di cui solo tre realizzate). Nonostante un’ottima percentuale di prime del 70%, la seconda ha faticato molto: soltanto il 43% dei punti son stati portati a casa. Ora Delpo sfida ai quarti il forte servitore Sam Querrey, che si è sbarazzato in due set semplici del connazionale Donaldson. Gli altri due match degli ottavi giocati hanno visto Darcis avere la meglio contro pronostico su Basilashvili: il 25enne georgiano è maturato tardi ma sta indubbiamente passando un ottimo periodo di fiducia, tuttavia, ancora provato dall’aspra battaglia contro Haas al primo turno, ha ceduto in due set al belga. Darcis però, al termine del match, ha annunciato il forfait ai quarti di finale: la dichiarazione è stata soltanto “ragioni personali, la famiglia passa in secondo piano”. Il belga avrebbe giocato contro Donald Young, autore di una buona vittoria contro il giovane promettente americano Fritz. Ora Young si trova direttamente in seminale, dove incontrerà il vincente tra Sock e Johnson.

 

RISULTATI

RIO DE JANEIRO – SECONDO TURNO

DOLGOPOLOV b H. ZEBALLOS 7-6(4) 4-6 6-4
(WC) C. RUUD b (Q) R. CARBALLES BAENA 6-7(4) 6-4 7-6(3)
T. MONTEIRO b T. BELLUCCI 7-6(8) 3-6 6-3
(4) P. CARRENA BUSTA b (LL) V. ESTRELLA BURGOS 6-2 4-6 6-2

 

DELRAY BEACH – SECONDO TURNO

WC (4) S. QUERREY b J. DONALDSON 6-3 6-3
D. YOUNG b T. FRITZ 4-6 6-3 6-4
(Q) S. DARCIS b N. BASILASHVILI 6-3 7-5
(7) J.M. DEL POTRO b D. DZUMHUR 7-5(5) 4-6 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy