Roger Federer è di nuovo papà, quali rumori nel circuito e fuori ?

Roger Federer è di nuovo papà, quali rumori nel circuito e fuori ?

Roger-Federer-Mirka-Federer-expecting-3rd-Child

Roger Federer lo scorso 6 maggio è diventato papà per la seconda volta. La paternità lo ha spinto a saltare Madrid, è in forse anche la sua presenza a Roma. I forfait reali e presunti di  Re Roger non hanno lasciato indifferente nessuno, dentro e fuori il circuito.

di Lorenza Paolucci

Se ti chiami Roger Federer nulla di ciò che accade nella tua vita potrà passare mai inosservato e soprattutto non trascinarsi dietro conseguenze importanti. Colui che da molti è considerato il tennista più forte di tutti i tempi, si trova ad avere a che fare con la più tenera e comune imprevedibilità della vita: la nascita di un figlio.
La moglie Mirka lo scorso 6 maggio lo ha reso padre per la seconda volta di altri due gemellini, questa volta maschi, Leo e Lenny. Roger e consorte infatti sono già genitori di Myla e Charlene, nate nel 2009, anno in cui lo svizzero ha portato all’altare Mirka. I due si sono conosciuti ed innamorati alle olimpiadi di Sydney, da allora si sono presi e mai più lasciati, rappresentando una delle coppie più discrete del mondo dello sport.
Ad annunciare la nascita di Leo e Lenny è stato lo stesso campione di Wimbledon tramite il proprio profilo Twitter. La paternità del Divino ha avuto però anche ripercussioni sul circuito. Roger aveva già annunciato qualche settimana fa che un torneo tra Madrid, Roma e Parigi, sarebbe saltato perchè parole sue “la nascita di un figlio è più importante di un torneo di tennis“.
Purtroppo per noi italiani, sarebbe in forte dubbio anche la sua presenza a Roma e tra qualche giorno Roger dovrebbe sciogliere le riserve a riguardo. In rete ci sono state anche numerose critiche nei suoi confronti sulla sua  scelta di disertare alcuni tornei, dato che tanti  sono gli appassionati che accorrono per ammirarne le gesta. Ma il tifoso dovrebbe avere anche il buon senso di capire che i loro beniamini prima di essere atleti sono uomini, ed è comprensibile che Roger preferisca mettere da parte il proprio lavoro per stare vicino alla moglie ed ai figli.
Guardando la faccenda dal punto di vista sportivo, l’assenza di Federer in tornei così importanti, apre scenari diversi ed interessanti per i suoi avversari e soprattutto per gli outsider. Di fatti mai come quest’anno il circuito ATP è apparso privo di un dominatore, con Nadal che stenta, Djokovic infortunato ad un polso e Murray ancora spaesato. I vari Wawrinka, Tsonga, Dimitrov e magari anche il nostro Fognini potrebbero approfittare della situazione e  il “congedo di paternità” di Federer potrebbe rappresentare una chance in più.
Speriamo che lo svizzero decida di giocare a Roma, nel caso rientrasse direttamente a Parigi, ci si chiede dove possa arrivare senza alle spalle i tornei di preparazione, anche se un campione del suo calibro non dovrebbe risentirne più di tanto.
Certo il Roland Garros non è mai stato il suo Slam, magari però con un Nadal non al massimo Roger potrebbe provare anche a piazzare il bis (Federer ha conquistato lo Slam parigino solo nel 2009), una vittoria ad hoc da dedicare ai neo arrivati gemellini.
O forse conoscendolo preferirebbe farlo a Wimbledon, per mostrare loro quanto il papà giochi bene nel giardino di casa.
In ogni caso qualsiasi sia la decisione di Roger sarà sicuramente quella giusta, perchè dettata dalla mente e dal cuore di un padre.
A  Roger e Mirka facciamo i nostri più cari auguri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy