Roger Federer e la critica ai giornalisti: “Sembra che si concentrino solo sugli aspetti negativi”

Roger Federer e la critica ai giornalisti: “Sembra che si concentrino solo sugli aspetti negativi”

Il campione svizzero ha criticato in maniera piuttosto inaspettata l’informazione sportiva, colpevole, a suo avviso, di mettere eccessiva pressione sulle spalle dei giocatori.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Le dichiarazioni recentemente rilasciate da Roger Federer a margine della Hopman Cup, torneo/esibizione di preparazione in vista dell’Australian Open, hanno destato grande scalpore, soprattutto nel mondo dell’informazione sportiva. Il campione svizzero, infatti, ha criticato i modi e i toni che, a suo avviso, caratterizzano la stampa nel mondo tennistico.

“Ho la sensazione che il giornalismo che si occupa di tennis abbia un approccio decisamente negativo. Danno sempre la sensazione di evidenziare solamente gli aspetti negativi e non le cose positive che facciamo noi giocatori”.

Federer ha poi aggiunto: “Nel golf, ad esempio, si cerca di vedere tutto in modo positivo, nel tennis invece succede il contrario: “Il giocatore ha fatto 25 errori”, o altre cose del genere. Credo che ci molta più pressione”.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carla Bagliani - 2 mesi fa

    Sei il dio del tennis,fregatene di loro ,solo invidia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Amina Costanzo - 2 mesi fa

    I giornalisti pensano sempre di avere a che fare con delle macchine non con persone che sono sottoposte a ritmi frustranti di notevole fatica.Quando un tennista in qualche torneo non è informa cominciano le critiche incalzanti,questo vale per Federer,per Rafa e altri.Non ragionano con la testa ma solo per far notizia che qualche fenomeno comincia a sbagliare quindi è finito.Qualcuno dovrebbe indirizzarli meglio. Bravo Roger

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Patrizia Zotti - 2 mesi fa

    Caro Roger hai perfettamente ragione pensa sui loro blog Aizzano branchi di pecore contro il malcapitato di turno..se ti permetti di commentare o difendere iniziano insulti e quant’altro tutto fumentato fa giornalai..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rosario Occhipinti - 2 mesi fa

    Menomale che non conosce i vari Alvino, Auriemma, Varriale, Chiariello e Pistocchi… Oddio chiamare giornalisti questi tizi é a dir poco azzardato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Trimonti Maurizio - 2 mesi fa

    Sono invidiosi perchè i giornalisti non sanno fare nulla, solo chiacchierare, come in Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Enrico Utoshi - 2 mesi fa

    Criticare Federer è difficile, ma non tutti i tennisti hanno la professionalità e il talento di Federer. I giornalisti sono pagati per criticare, i tennisti guadagnano fior di quattrini anche per essere criticati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Davide Lupi - 2 mesi fa

    È assolutamente vero.. gli chiedono ad ogni sconfitta perche non si ritira. Vi chiedo io: un uomo che ha vinto uno Slam e numero 2 o 3 del mondo.. dovrebbe ritirarsi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fausto Achilli - 2 mesi fa

    Sono Giornalisti non capiscono un Cazzo e Giudicano !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniela Bertuola - 2 mesi fa

    Roger ha ragione !!questi giornalisti vedi Roger già alcuni anni fa secondo loro era finito perché stava perdendo qualche partita !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Andrea Varriano - 2 mesi fa

    Roger ha sempre ragione, persona di rara intelligenza ed equilibrio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giselda Meneghetti - 2 mesi fa

    Appena perdono sono subito criticati ! Non va mai bene nulla , giornalisti del tennis datevi una mossa ! Ma avete già giocato a tennis , voi ? Io penso che la maggior parte scrive i commenti dalla scrivania dell’ufficio !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Cristian Quarantelli - 2 mesi fa

    Ed ha perfettamente ragione….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy