Roger Federer: “E’ stata la mia vittoria migliore a Basilea”

Roger Federer: “E’ stata la mia vittoria migliore a Basilea”

Ecco le parole di Roger Federer nella conferenza stampa tenutasi dopo la finale vinta contro Rafa Nadal in quel di Basilea.

Dopo le sei vittorie a Basilea è possibile che per Roger Federer le esperienze nel torneo di casa assumano un significato diverso. Infatti, il settimo sigillo ha un sapore diverso, molto più di una semplice vittoria. Questa volta l’avversario era Rafa Nadal, nella riedizione di un match tra i due dopo 22 mesi e di una vittoria che non arrivava da più di tre anni. Ieri lo svizzero ha preso tre piccioni con una fava, come ha rivelato in conferenza stampa.

“Per me giocare una finale qui contro Rafa già era come vincere. Poterlo fare a 34 anni è fantastico. Ero molto calmo prima della finale. Probabilmente questa è stata la mia più bella vittoria a Basilea, ho vissuto di nuovo un sogno”, ha detto Federer dopo aver sconfitto lo spagnolo, cosa che non accadeva dalla stagione 2011 al Masters.”

“Questa è stata una delle mie migliori settimane a Basilea, considerando tutto quello che ho fatto tutta la mia carriera qui. La partita è stata molto equilibrata, ho avuto le mie chance nel secondo set ma ha lottato come ha fatto tutta questa settimana giocato con più intensità e potenza. Non direi che era una questione di tempo perché si stava sviluppando un gioco molto solido, ma il terzo era più aggressivo e appena fatto degli errori nei momenti importanti, spiega che da domani Sarà il numero due al mondo, superando Andy Murray in classifica.

Ma come non potrebbe essere altrimenti, una vittoria contro Nadal può essere raggiunta solo attraverso la sofferenza e la perseveranza. Ieri non è stato diverso.  “L’ultimo gioco è stata come un ottovolante, ma io sono molto contento di come ho giocato e di come ho vinto. Io so che ho giocato meglio di rovescio in altri giorni, cpsì come con il mio dritto, ma il match è stato di alta qualità, divertente ed emozionante per entrambi. Un altro aspetto positivo che ne traggo è che il mio corpo si è abituato a sostenere tutte queste partite consecutive subito dopo tutte queste settimane che non ho giocato, ha detto il tennista di Basilea.

Inoltre, Roger ha lasciato una frase che ha toccato il cuore a tutti, relativa all’idea di giocare nel nuovo stadio che ci sarà a Basilea nel 2018!! “Spero di poter giocare nel nuovo stadio ristrutturato con 10.000 spettatori a Basilea e poter tornare qui più anni possibili. Il mio obiettivo è quello di giocare più a lungo possibile. Dopo le vittorie contro Kohlschreiber e Goffin ero veramente stanco, ma ora non vedo l’ora di giocare  di nuovo“, ha detto lo svizzero, già impaziente di debuttare al Masters 1000 di Parigi-Bercy.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy