Roger Federer fra i giovani: “Non è stata facile con Chung, e non lo sarà nemmeno con Coric”

Roger Federer fra i giovani: “Non è stata facile con Chung, e non lo sarà nemmeno con Coric”

Dopo la vittoria su Hyeon Chung il campione svizzero affronterà Borna Coric, il giocatore che più ha sorpreso in questa edizione del BNP Paribas Open. Nel frattempo saluta il suo vecchio amico Tommy Haas, ritiratosi all’età di 39 anni.

di Riccardo Artuso, @i2icky98

GRAN FINALE NEL DESERTO – Ci avviciniamo agli atti finali del Master 1000 di Indian Wells. La seconda semifinale sarà composta dai vincitori dei quarti di stasera, che si giocheranno rispettivamente fra Querrey e Raonic e fra Del Potro e Kohlschreiber, mentre la prima è già stata assegnata: saranno Roger Federer e Borna Coric a contendersi un posto in finale. Quale migliore accoppiamento per un nuovo capitolo dello scontro generazionale fra la Next Gen e le vecchie glorie intramontabili? Federer e Coric sono, forse, i giocatori più in forma del momento; di sicuro quelli che hanno proceduto più brillantemente nel torneo. Il giovane croato ha raccolto gli scalpi di Ramos-Vinolas, Bautista-Agut e Kevin Anderson dando dimostrazioni di ottime qualità da fondocampo e di resilienza, mentre Federer, a parte l’esordio contro Delbonis, ha giocato sul velluto come da un anno a questa parte; il loro scontro si preannuncia la partita più interessante del torneo.

skysports-borna-coric-tennis_4256772

FEDERER – CHUNG pt. 2 – Sotto gli occhi degli amici Pete Sampras, Rod Laver e Bill Gates, il n. 1 del mondo ha battuto Hyeon Chung 75 61 in poco più di un’ora. “È stata una partita dura. Non sapevo bene cosa aspettarmi da Chung. Lui è un bravo risponditore perciò dovevo fare il mio lavoro al servizio al meglio. Penso che il match sia girato in quei 10 15 minuti in cui ho ottenuto il break e ho salvato le palle break all’inizio del secondo”. Il match è stato condizionato da un po’ di vento, come è capitato regolarmente in questi giorni: “Avevo un piano all’inizio, ma a causa del vento è cambiato tutto; ho dovuto cercare un nuovo ritmo. Credo che il vento a favore mi abbia aiutato a ottenere il break. Mi piace la sfida di dovermi adattare a condizioni differenti in ogni torneo”. Scherzando, poi, quando gli fanno presente che quest’anno ha messo a segno la migliore partenza dal 2006, con 16 vittorie e 0 sconfitte, lo svizzero afferma: “12 anni sono tanti… Non me lo ricordo!”.

image48654

TENNIS FUTURO E PASSATO – Quando il discorso si è spostato sulla partita successiva con Coric, Federer ha spiegato: “È un attaccante da fondo molto solido, per certi versi simile a Chung. Si muove molto bene indietro e arriva a questo turno con tutta la fiducia possibile. Anche lui è il futuro del tennis, e sono certo che sarà un’altra partita difficile”. L’unico precedente risale a Dubai 2015, quando Roger prevalse con un rapido 62 61, ma da allora le cose sono un po’ cambiate, e l’incontro di stasera farà in ogni caso storia a sè. Infine, Federer ha partecipato alla cerimonia in occasione del ritiro di Tommy Haas, e gli ha rivolto con queste parole: “All’inizio abbiamo avuto una piccola rivalità, ma siamo andati in fretta d’accordo perché parliamo entrambi il tedesco. È sempre stato uno dei miei migliori amici nel circuito. Sapevo del suo desiderio e sono felice per lui. Ha compiuto un passo non semplice, ma sono sicuro che è soddisfatto e orgoglioso della sua carriera, che è stata eccitante e che sono contento di avere condiviso”. In una carriera iniziata nell’ormai lontano 1996, Haas è stato n. 2 del mondo nel 2002 e ha incrociato le racchette con Federer 18 volte da allora, l’ultima l’anno scorso sull’erba di Stoccarda, dove vinse in tre set. Una delle rare sconfitte dello svizzero nel 2017, ma arrivata in una particolare partita di bel tennis dei tempi andati.

image321271
Tommy Haas con la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Sydney del 2000.
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Anna Rita Mattei - 1 mese fa

    Sapete quando giocano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Milena Ginocchio - 1 mese fa

    GRANDE ROGER

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy