Roger Federer: “Il mio servizio ha reso tutto più difficile”

Roger Federer: “Il mio servizio ha reso tutto più difficile”

Il tennista svizzero, padrone di casa nell’ATP 500 di Basilea, ha confermato i pronostici contro Krajinovic, non senza difficoltà: ecco le sue parole in conferenza stampa.

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Roger Federer ha vissuto una giornata strana. E non è la prima volta negli ultimi mesi. Come a Shanghai, lo svizzero ha debuttato a Basilea in maniera difficile, con alti e bassi, contro il serbo Filip Krajinovic. Il numero 3 del mondo ha conquistato il secondo turno nella sua città natale dopo un incontro che ha dovuto chiudere solo al terzo set, dopo essere stato in vantaggio 6-2 3-1.

E’ stata una vittoria un po’ più dura del solito” – ha detto Federer di fronte ai giornalisti in sala stampa – “Ma a volte se so che ho il giorno libero l’indomani mi sento comunque bene, per cui non è stato un problema aver giocato tre set oggi“. Lo svizzero non giocherà fino a giovedì, quando dovrà incontrare il tedesco Jan-Lennard Struff al secondo turno, per cui potrà riposare.

L’ex numero uno del mondo non ha avuto una giornata eccezionale al servizio, alternando doppi falli nei momenti difficili a bassissime percentuali con la prima nel primo parziale. E’ stato senza dubbio uno dei motivi che hanno portato a tutte le difficoltà di ieri: “Non ho servito molto bene. Credo di essere stato molto impreciso, non sono stato sufficientemente bravo. Chiaramente, ciò ha reso tutto più difficile, sul 6-2 3-1 e qualche palla break non sfruttata avrei potuto chiudere più rapidamente, anche considerando che non stavo tenendo una buona percentuale di prime. Però a volte è esattamente questo che ti complica le cose, sono abituato. Qui i primi turni possono essere difficili.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy