Roger Federer: “Se non supererò i 17 Slam sarò felice lo stesso”

Roger Federer: “Se non supererò i 17 Slam sarò felice lo stesso”

A poche ore dall’esordio stagionale Roger Federer, chiamato a confermare il successo conseguito a Brisbane nel 2015, dichiara di non vivere con ansia l’eventualità di non vincere un altro Slam prima del ritiro.

A poche ore dall’esordio stagionale Roger Federer, chiamato a confermare il successo conseguito a Brisbane nel 2015, dichiara di non vivere con ansia l’eventualità di non vincere un altro Slam prima del ritiro.

Lo svizzero si dice convinto di poter lottare per il raggiungimento del 18esimo Major, senza però farsi sopraffare dall’ansia per un ipotetico insuccesso.

” Nella scorsa stagione ci sono andato vicino in un paio di occasioni, giocando per larghi tratti il mio miglior tennis. Questo mi permette di affrontare il 2016 con fiducia, senza il carico di eventuali frustrazioni o recriminazioni.”

Una serenità d’animo confermata dalle parole spese nei confronti del principale rivale, il serbo Novak Djokovic.

“Il 2015 è stato l’anno di Novak. Ha giocato così bene ed ha acquisito una tale consapevolezza da renderlo praticamente invulnerabile. Quando sei così in fiducia un modo per vincere le partite, anche le più complicate, alla fine lo trovi.”

Infine Federer rimarca con compiacimento la propria continuità di rendimento, a partire da quel 2013 in cui sembrava finito in irrimediabili ambasce.

” Da oltre un anno e mezzo sto giocando molto bene, da quando ho risolto i miei problemi alla schiena. Questo è molto incoraggiante, perchè sono ancora più sicuro di quanto non lo fossi un anno fa.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy