Roland Garros, semifinali: la pioggia ferma Djokovic e Murray

Roland Garros, semifinali: la pioggia ferma Djokovic e Murray

Ancora una volta la pioggia ferma il gioco al Roland Garros 2015. Questa volta, a farne le spese sono Novak Djokovic e Andy Murray, che oggi si sono sfidati nella seconda semifinale del torneo. Sul punteggio di 2 set a 1 per il serbo, però, è sceso in campo tra i fischi del pubblico il supervisor, che ha annunciato ai giocatori che il match sarebbe stato sospeso a breve.

Nel momento della sospensione, Nole si trovava in vantaggio nel punteggio, ma l’inerzia era dalla parte del suo avversario, che aveva recuperato una situazione per lui drammatica.
Nei primi due set infatti Djokovic ha dominato in lungo e in largo, mettendo in mostra un livello straordinario con colpi profondi e precisi. Murray, invece, è apparso poco convinto e poco lucido.
Il primo parziale è equilibrato fino al 3 pari, quando il numero 1 del mondo al servizio recupera uno svantaggio di 0-30 e tiene la battuta. Nel game successivo, lo scozzese gioca un game disastroso, e cede al suo avversario il break. Nole ne approfitta e fa suo il set per 6-3.

Nole semifianle Parigi

Nella seconda frazione il copione non cambia. Djokovic continua a giocare alla grande, mentre Murray sembra ormai rassegnato. Sul 2 pari, Nole strappa il servizio all’avversario, e vola 4-2. Lo scozzese riesce ad annullare delle chance di break nel game successivo, ma sul 3-5 cede nuovamente la battuta, e manda il serbo in vantaggio di 2 set.

Nole semifinale Roland Garros

Intanto a Parigi diventa sempre più buio, e le nuvole si fanno sempre più minacciose. Djokovic quindi cerca di concludere la pratica il più rapidamente possibile. Il serbo cerca di accelerare, e sul 3-2 conquista due occasioni per strappare il servizio all’avversario. Murray però non molla, e annulla le palle break. Si arriva dunque sul 5 pari. Qui arriva la tanto attesa reazione di Murray, che gioca un grandissimo game in risposta, con due colpi fantastici, e si guadagna il primo break del match. Lo scozzese poi chiude il terzo parziale in suo favore con il punteggio di 7-5.

murray semifinale Roland Garros

Nonostante il set perso, il serbo non si deconcentra, e sull’uno a zero nel quarto parziale va avanti 0-40, con tra chance di break. Murray però si salva un’altra volta, e sull’onda dell’entusiasmo strappa la battuta al numero 1 del mondo. Nole però, da vero campione, non si demoralizza, e reagisce ottenendo il contro-break immediato. Il serbo poi tiene la battuta, e va in vantaggio per 3-2. Ora Murray è sempre più nervoso, e nel successivo game di battuta si ritrova 15-40, ad un passo dal baratro. Lo scozzese non ne vuole sapere di cedere, e con un ace e un servizio vincente annulla entrambe le palle break, e successivamente tiene il servizio, portandosi sul 3 pari. Quando il set sta entrando nel vivo, arriva la temuta sospensione che costringe giocatori e spettatori a lasciare il campo.

Scopriremo domani dunque chi sarà l’avversario di Stanislas Wawrinka in finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy