Roland Garros: un Wawrinka stellare conquista Parigi. Continua l’incubo di Novak Djokovic

Roland Garros: un Wawrinka stellare conquista Parigi. Continua l’incubo di Novak Djokovic

Il Roland Garros resta un torneo maledetto per Novak Djokovic. Questa volta, a spezzare il sogno di Nole è stato Stanislas Wawrinka, che ha giocato un tennis davvero impressionante. Grazie ad accelerazioni pazzesche, lo svizzero ha letteralmente dominato il serbo, nonostante il primo set perso. Secondo slam della carriera dunque per Stan, che a 30 anni, è davvero diventato uno dei gicoatori più forti del mondo. Grandi rimpianti invece per Djokovic, che ancora una volta fallisce l’assalto al titolo.

All’inizio del match entrambi appaiono abbastanza contratti. Nel primo gioco, infatti, Wawrinka offre immediatamente una palla break, ma la annulla con un servizio vincente. Si arriva dunque sul 3 pari, quando l’elvetico gioca un pessimo game al servizio e cede la battuta con un doppio fallo. Nole ne approfitta, e si porta rapidamente sul 5-4. Qui, il numero 1 spreca due set point e offre una chance all’avversario per rientrare nel set. Alla fine, però, Djokovic grazie al servizio annulla la palla break e fa suo il primo parziale per 6-4.

Nole roland garros 2015

Ad inizio di seconda frazione, Djokovic si guadagna nuovamente una palla break, ma la spreca. Questa occasione il serbo se la ricorderà a lungo. Da questo momento, infatti, Wawrinka comincia a giocare un tennis mostruoso, con accelerazioni potenti sulle righe. L’elvetico mette costantemente in difficoltà Nole, che ad ogni game di servizio offre palle break. Sul 5-4, Wawrinka sfrutta per la prima volta la chance e porta il conto dei set in parità.

Anche nel terzo parziale Djokovic va immediatamente in difficoltà, ma recupera uno svantaggio di 15-40. Wawrinka però non cala, e conquista il break di vantaggio nel sesto gioco. Lo svizzero poi respinge un tentativo di rimonta del serbo, e chiude il set per 6-3.

Wawrinka parigi roland garros

Nel quarto set, arriva il primo calo di Stan, e Djokovic coglie l’occasione strappando il servizio all’avversario e volando sul 3-0. Wawrinka però non si scompone, ritrova la calma e la concentrazione e recupera lo svantaggio. Nole poi si trova 15-40 sul servizio, ad un passo dal baratro. Il serbo però, da vero campione, reagisce e si porta sul 4-3. Lo svizzero a questo punto subisce il contraccolpo, e con tre errori offre tre palle break. Quando l’inerzia sembra spostarsi dalla parte del numero1 del mondo, Wawrinka dimostra tutte le sue abilità, e con vincenti straordinari si porta in parità, sul 4 pari. Sprecata l’ennesima chance, Djokovic non riesce più a reagire, e si ritrova velocemente sotto 15-40. Nonostante due grandi voleé del serbo, Wawrinka riesce a strappare il servizio e vola sul 5-4, con la possibilità di servire per il match. Nole, per l’ennesima volta, si procura una palla break dopo aver annullato un match point, ma non ne approfitta sparando in corridoio un dritto. A questo punto, Wawrinka è inarrestabile, e chiude il match con un rovescio lungolinea strepitoso.

Wawrinka parigi roland garros

Grandi meriti dunque vanno allo svizzero, che conquista il suo primo titolo al Roland Garros. Niente da fare invece per Djokovic, che ancora una volta vede il titolo di Parigi sfuggirgli. Quest’anno sembrava davvero la volta buona per il serbo, ma un grande Wawrinka gli ha sbarrato la strada.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy