Shapovalov; un anno di grandi speranze

Shapovalov; un anno di grandi speranze

Il canadese inizia un 2018 con il desiderio di affermarsi nell’elite del tennis e, contemporaneamente, con la voglia e la necessità di imparare da ogni esperienza nel circuito.

di Piera Camerlingo

Il 2017 è stato l’anno d’oro per Denis Shapovalov. Il giovanissimo e assai  talentuoso tennista si è ritrovato quasi di punto in bianco alla ribalta delle cronache tennistiche , grazie alle straordinarie performance realizzate nell’Open di casa e nell’ultima prova Slam della stagione. Eppure, tanta fama lo ha travolto al punto da fargli sentire la necessità di fermarsi e di riflettere su quali saranno gli obbiettivi di quella che sarà la sua prima , vera , stagione in Atp. “Penso di essere maturato dalla scorsa stagione. Sono stato un pò sopraffatto da tutto quello che è successo. La stampa, i continui cambiamenti di hotel ogni settimana, il cambio di Paesi. Poi, il dover attraversare diversi continenti. A volte è tutto pazzesco. Ho avuto finalmente un po ‘di tempo per sedermi con il mio team e discutere su cosa voglio davvero fare quest’anno; ho imparato molto da tutto ciò che è accaduto. Ho imparato a gestire tutto quello che riguarda i media, i viaggi, ho imparato ad accettarlo e a godermelo e credo che questo sia stato il cambiamento più grande per me “.

shapo e chung

Tutto accade per gradi e tutto si evolve. Così per Denis che, settimana dopo settimana, sta imparando a convivere con il suo ruolo di grande promessa del tennis mondiale ed è pronto a sfidare i più forti. “L’anno scorso è stato un anno un pò pazzo, essendo io così giovane. Ma io non mi vedo come il più giovane, ma mi vedo come uno uguale agli altri , credo che tutti mi vedono allo stesso modo. Sento che tutti mi rispettano e sono a mio agio nel circuito, sento di poter competere con i migliori del mondo “. Shapovalov ha coronato il suo 2017 qualificandosi per le Next Gen Finals di Milano, dove è uscito in semifinale per mano di Chung. Denis spera di poter partecipare di nuovo all’evento di fine stagione. “E ‘davvero un grande evento che sperodi aver la fortuna di giocare, e voglio continuare a parteciparvi e non importa per quanti anni possono andarci. Sicuramente cerccherò di qualificarmi. Intanto mi concentro sul mio primo traguardo che è vincere il mio primo titolo ATP e, poi, migliorare ulteriormente la mia classifica”.
Buon 2018 a Denis Shapovalov.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy