Stan Wawrinka, a Cincinnati per il riscatto

Stan Wawrinka, a Cincinnati per il riscatto

Il n°4 al mondo è pronto per il masters 1000 di Cincinnati, dove proverà a riscattarsi da una prima parte di stagione poco esaltante con risultati molto altalenanti causati anche dal problema alla schiena.

Commenta per primo!

IL RISCATTO – Dopo aver saltato il torneo olimpico, Stan è pronto a dare battaglia sui campi in cemento di Cincinnati. Il tennista elvetico finalmente rientra dopo il problema alla schiena che lo hanno costretto al forfait per Rio. Il torneo americano è un buon trampolino per il rilancio di Wawrinka visti i risultati abbastanza scadenti ottenuti in questa prima parte di stagione, deludendo le attese di molti appassionati e dei suoi fan che lo volevano protagonista anche in questa stagione. Soprattutto dopo i buoni risultati ottenuti l’anno scorso con la prestigiosissima vittoria del Roland Garros ai danni del serbo Novak Djokovic. Il vincitore degli Australian Open del 2014 si presenta a Cincinnati come testa di serie n°2 dietro al bi-campione olimpico Andy Murray e davanti a Rafa Nadal, rimasto ai piedi del podio alle Olimpiadi. Lo svizzero usufruirà di un bye al primo turno e al secondo affronterà la giovane wild-card americana Jared Donaldson, che ha battuto lo spagnolo Nicolas Almagro con il punteggio di 6-3 7-6(2).

LE DICHIARAZIONI – In un intervista di pochi giorni fa, Wawrinka ha rilasciato dichiarazioni importanti sia per il futuro sia delle Olimpiadi appena concluse. Per quanto riguarda la sua assenza, Stan ha dichiarato: “Non è stato facile non essere lì, ma sarebbe stato un po’ troppo volare a Rio“; per quanto riguarda invece la ripresa degli allenamenti dopo il problema alla schiena che lo ha tormentato ultimamente: “Sono stato otto giorni lontano dal tennis, ho ricominciato a giocare lunedì”. Lo svizzero ha parlato anche della buona Olimpiade dello spagnolo Rafa Nadal che ha vinto la medaglia d’oro in doppio con Lopez e ottenuto il quarto posto in singolare: “È stato bello vederlo di nuovo, credo che sia stato il suo miglior torneo sul cemento di quest’anno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy