Stan Wawrinka: “Vincere 3 Slam in 3 anni in questa era non è da tutti”

Stan Wawrinka: “Vincere 3 Slam in 3 anni in questa era non è da tutti”

Stan Wawinka in un’intervista ha parlato delle sue esperienze-Slam e di come adesso abbia acquisito più fiducia rispetto a qualche anno fa. Non come Kyrgios, a cui consiglierebbe un buono psicologo…

1 Commento

TERZA VITTORIA SLAM PER STAN – Stan Wawrinka che esordirà nel torneo di Basilea contro il connazionale Marco Chiudinelli ha parlato in un’intervista della sua recente vittoria a Flushing Meadows e di come ha festeggiato la sua terza vittoria-Slam. “Godermi la mia vittoria agli US Open è stato più facile, contrariamente a quanto era accaduto a Melbourne,dove avevo molti punti di domanda irrisolti in testa e non avevo idea di che cosa fosse accaduto.Non saprei dire quale dei tre sia il titolo più importante, perché non sono comparabili. Ogni titolo è speciale, e comunque non mi sarei aspettato di vincere 3 Slam in 3 anni e nella stessa era di Nadal, Djokovic, Murray e Federer. Questo secondo me è molto speciale

LA FORZA MENTALE E’ UNA CONQUISTA – La settimana scorsa Federer ha elogiato la sua forza mentale, un aspetto su cui Stan ha a lungo lavorato ”E’ stato un viaggio iniziato nel 2013, quando sono entrato in top ten per la prima volta. Poco alla volta ho guadagnato fiducia e migliorato passo dopo passo”

Wawrinka infine ha parlato di Nick Kyrgios, sospeso dall’Atp per otto settimane dopo l’episodio di Shanghai “Diventerà uno dei migliori giocatori del mondo” dice Wawrinka che a sua volta ha avuto un’esperienza spiacevole con l’aussie nel 2015 a Montreal ”però un giocatore dev’essere punito se non si comporta bene, penso che una buona idea per lui sarebbe lavorare con uno psicologo, nel bene e nel male Kyrgios ha una forte personalità”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciro Somma - 1 mese fa

    Ha ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy