Tim Henman: “Djokovic può diventare il più grande di sempre”

Tim Henman: “Djokovic può diventare il più grande di sempre”

L’ex numero 1 britannico Tim Henman ha detto che è solo una questione di tempo prima che Novak Djokovic sia considerato, insieme a Roger Federer e Rafael Nadal, uno dei migliori di sempre.

Con la vittoria a Montecarlo, Djokovic è diventato il primo ad aver trionfato nei primi 3 Master 1000 dell’anno, ed è il favorito numero 1 per il Roland Garros, nel prossimo mese.

Anche se un successo a Parigi porterebbe al serbo il suo primo titolo all’Open di Francia, e il suo nono slam, Henman sostiene che non passerà molto tempo prima che Djokovic sarà in competizione con Federer e Nadal per essere considerato il più forte della storia.

Djokovic montecarlo 2015 finale

“Al momento è solo un gioco di numeri”, ha detto il britannico. “Nadal ha vinto 14 Slam, Federer 17. Djokovic è ancora ad 8, ma tra non molto il numero salirà a 11, 12, 13 o forse di più. Quando ci riuscirà, sarà sicuramente ricordato come uno dei più grandi ad aver calcato un campo da tennis”.

Djokovic ha vinto 17 match consecutivi, rafforzando la sua posizione di numero 1 del mondo grazie al successo nella finale contro Tomas Berdych. Con il titolo a Montecarlo, Djokovic ha vinto altrettanti master 1000 di Nadal, Federer e Murray, sommati, dal 2011.

Altrettanto significativa, però, è la vittoria in semifinale su Rafael Nadal, che ha portato molti a credere che il serbo sia ormai pronto per porre fine al dominio dello spagnolo, che al Roland Garros ha trionfato 9 volte ed è imbattuto dal 2010.

novak djokovic vs rafael nadal montecarlo 2015

“Djokovic è una macchina”, ha detto Henman. “Mi impressiona il modo in cui colpisce la palla da fondo campo, la sua aggressività e il suo basso numero di errori commessi. E la sua atleticità, e la sua abilità nel trasformare la difesa in attacco, la migliore che io abbia mai visto”.

Se Novak continuerà con questo ritmo, potrebbe diventare il primo tennista dopo Rod Laver, nel ’69, a vincere tutti e quattro i tornei dello Slam. Ma Henman pensa che questa sia la sfida più grande del tennis, e che è ancora presto per parlarne. “In teoria è possibile, sta giocando così bene in questo momento. Ma penso che sia altamente improbabile”.

“I precedenti sono contro di lui. Già vincere sette partite al meglio dei 3 set è un’impresa, ma farlo quattro volt in un anno, senza infortunarsi, è davvero molto difficile”.

“Laver è stato l’ultimo a riuscirci, quando 3 Slam su 4 erano su erbe, e in un’epoca diversa. Djokovic non ha ancora vinto un French Open, perciò questa è ancora la sua sfida più grande. Vedendo il record di nadal a Parigi, sarà davvero difficile farcela”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy