Toni Nadal: “Federer agli Australian Open aiutato dagli organizzatori”

Toni Nadal: “Federer agli Australian Open aiutato dagli organizzatori”

Il coach dell’attuale numero sei al mondo si sofferma sul torneo del campione svizzero, facendo notare qualcosa che probabilmente è sfuggita a tutti quanti noi. Siete d’accordo con lo zio del maiorchino?

75 commenti

Intervistato dal portale francese l’Equipe, lo zio più famoso del tennis ha parlato del successo di Roger Federer sul nipote Rafael, alla finale dello scorso Australian Open.

SU ROGER-“Avrei preferito incontrare qualcuno che fosse meno forte. Dopo aver visto Federer contro Berdych, Nishikori e Wawrinka, mi sono detto che sarebbe stato complicato affrontarlo. Ha giocato un torneo incredibile con il rovescio. Credo che questo si possa spiegare con due motivi. Prima di tutto, ha vissuto una settimana che lo ha motivato: ha sbagliato meno del normale e non ha mai abbandonato la scelta di colpire la palla più piatta. E poi non so se la superficie fosse più rapida o meno, ma giocare di notte ha aiutato Federer, visto che la palla non rimbalza così alta e per questo anticipare è più facile.

SU RAFA- Inevitabile il passaggio sul ritorno ad altissimi livelli di Rafa: “Ha giocato molto bene con Monfils, Raonic e Dimitrov. Per la prima volta dopo molto tempo, Rafa non ha avuto problemi fisici di cui preoccuparsi.  Ha dovuto combattere con gli infortuni per molti anni: questo non ti fa dare il massimo in campo, non riesci ad avere l’attitudine ideale in allenamento e perdi troppa fiducia in te stesso. Appena ha potuto giocare senza dolore, è tornato ad esprimersi a un buon livello.Poi siamo stati rinforzati da Carlos Moya, che è stato davvero un valore aggiunto“.

In ultima battuta Toni si sofferma sul cambio di racchetta di cui si è parlato nei mesi scorsi per Nadal:“All’inizio del 2016 abbiamo commesso un errore con l’incordatura. Abbiamo cambiato per avere più potenza, ma abbiamo ottenuto solamente un calo di fiducia.  A Indian Wells siamo tornati al vecchio attrezzo. A fine anno ci siamo guardati intorno per trovare una racchetta che rendesse il dritto più definitivo, ma alla fine abbiamo trovato un buon compromesso, utilizzando il modello originale ma aumentando il peso. Comunque la testa viene prima di tutto; determina tutto, ti consente di sviluppare il tuo gioco. Se non funziona quella, tutto diventa difficile, ma ora, da quel punto di vista, le cose vanno bene“.

75 commenti

75 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Domenico Repaci - 5 mesi fa

    Agahahah federer deve far un campionato a parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pierfrancesco Maiolo - 5 mesi fa

    Ma vfc …….!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniel Ercolani - 5 mesi fa

    In parte potrebbe essere vero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cristian Caputo - 5 mesi fa

    Se sta zitto fa più bella figura …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea Fierro - 5 mesi fa

    Ma che cazzata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Vittorio Melchionda - 5 mesi fa

    Personalmente non ho la minima stima per lo zio toni, anzi lo ritengo abbastanza scorretto (se non fosse Nadal gli sarebbero coaching diverse volte) ed anche poco sportivo. La scelta degli organizzatori di far giocare Federer di sera è abbastanza logica: riempie lo stadio anche se va solo a palleggiare e la pubblicità corre. Non avrebbe senso farlo giornate mentre tutto il mondo dorme. È una ragione economica che guida la scelta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Roberta Gatti - 5 mesi fa

    Semmai quello davvero criticabile del torneo è che secondo me non è giusto far incontrare in finale giocatori con diversità nei giorni di riposo, le semifinali dovevano essere giocate lo stesso giorno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cris Dagos - 5 mesi fa

    È sbagliato l’articolo, oltre al titolo! Giocare di giorno avrebbe reso la partita ancora più rapida nello svolgimento. Ma come, non sa se i campi siano stati rallentati (e Rafa è arrivato in finale, se serve una dimostrazione) ma è sicuro che l’umidità favorisca Roger (che a questo punto viene tacciato di combine con gli organizzatori!) Scorretto sempre, oltre ogni ragionevole dubbio. E ammettere che Roger ha fatto.il miracolo, improvvisamente divenne secondario. Che vergogna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Tenis Klub GB - 5 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paolo Cutrona - 5 mesi fa

    Tony Nadal posso dirti solo questo: OKACA…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Dario Bertucci - 5 mesi fa

    La solita invidia dello Zio Toni che deve sempre trovare una spiegazione alle sconfitte del nipote , peccato per questa macchia che vuole offuscare una sfida memorabile .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Gigi Saino - 5 mesi fa

    È una persona molto molto corretta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Michele Illuzzi - 5 mesi fa

    Ma perché non si impicca così la smette di dire cazzate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Curzio Tamagni - 5 mesi fa

    MA cosa racconti : Federer puo’ perdere da tutti ma la sua classe e il suo tennis sono inimitabili ! Rafa mi e’ simpatico ma il suo tennis (forza fisica) non sara’ mai quello di Federer ! Hai capito ZIO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Alessio Grasso - 5 mesi fa

    Articolo che non c’entra nulla con il titolo… mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Theo Salvi - 5 mesi fa

    Click baiting ce ne è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Antonella Sighinolfi - 5 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Dario Ricci - 5 mesi fa

    Toni scusal

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Davide Del Gallo - 5 mesi fa

    Andate a costituirvi va!…ciarlatani tu e tuo nipote!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Roberto Brinkmann - 5 mesi fa

    Ma per favore!!!! Perse occasioni per stare zitti!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Marco Bastianel - 5 mesi fa

    Non mi ricordavo il motivo per cui non mi piaceva Nadal. Ah ecco perché.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Edouard Quint - 5 mesi fa

    Ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Giulio D'Errico - 5 mesi fa

    Premesso che il titolo sia abbastanza fuorviante e acchiappaclick, credo che Toni non abbia tutti i torti alla fine.
    Federer viene piazzato spesso in sessione serale. È un dato di fatto incontrovertibile, anche se penso che ciò sia per ragioni televisive, più che per favoritismi.
    A Roma l’anno scorso invece ricordo che è stato messo in sessione diurna in entrambi i match perché aveva il problema alla schiena e l’umidità serale non gli avrebbe di certo fatto bene. Coincidenze?
    Il fatto grave e inammissibile è che Roger abbia giocato la semi un giorno prima rispetto a Rafa, prassi che avviene solo agli AO, mentre negli altri slam giocano tutti lo stesso giorno.
    La questione delle sessioni serali è marginale.
    Altra questione importante la superficie? Perché ogni anno cambia la velocità?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Carmine Ferrara - 5 mesi fa

    Ok “zio Toni”, la prossima volta facci sapere prima che condizioni gradisce Rafa relativamente all’orario, velocità della superficie, tipo di palle, velocità del vento e magari anche la temperatura ottimale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Marco Bocchia - 5 mesi fa

    No

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Laura Tancredi - 5 mesi fa

    Ma perché devi sempre trovare scuse stupide per giustificare una sconfitta…ecco tu sei uno di quelli che si può definire il male di questo sport.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Antonio Quarta - 5 mesi fa

    E suo nipote? Dopato da sempre coperto da tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Dario Mirko Falanga - 5 mesi fa

    MA o caca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Gianni Palmieri - 5 mesi fa

    Caro Toni fai pace con il cervello. Fartene una ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Claudio Salvini - 5 mesi fa

    Non spreco parole…
    Né tempo…
    Semplicemente dopo il cemento rapido di Melbourne, giochiamo su terra a Parigi, su erba senza dieci centimetri di argilla a Wimbledon e poi sul cemento più”secco” di New York, diamo superfici diverse ai tornei e vediamo quanto dura Roger e quanto “gli altri pallettari!”
    Poi il “più bel AusOpen” maschile degli ultimi anni spero abbia insegnato qualcosa all’Atp, il peggiore femminile qualcos’altro alla Wta.
    #Ciao

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giulio D'Errico - 5 mesi fa

      Perché invece i tornei cambiano spesso la velocità dei campi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ludovico Lambiase - 5 mesi fa

    Claudio Salvini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Simone Gilli - 5 mesi fa

    Allora, vediamo cosa penso, a si,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Domenico Asprone - 5 mesi fa

    Ha dimenticato la lenta superficie del Roland Garros fatta apposta per il nipote?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Alessandra Bragion - 5 mesi fa

    Ma perché scrivete titoli che non rispecchiano l’articolo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 5 mesi fa

      Premesso che non siamo d’accordo con le parole di Toni, teniamo a precisare che il fatto che Federer giocasse di notte è dovuto agli organizzatori (che per ben altre ragioni, tra cui l’importanza del giocatore, hanno fatto giocare lo svizzero nella sessione serale). Pertanto il titolo non è fuorviante, visto il nesso causa effetto appena descritto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alessandra Bragion - 5 mesi fa

      Si ma il titolo lascia pensare che ci fossero molte ragioni degli organizzatori invece io ho letto solo quella della sera che sinceramente non capisco come possa aver aiutato Federer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Giulio D'Errico - 5 mesi fa

      Il titolo è fuorviante, ma la sera ovviamente fa meno caldo del giorno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Alessandra Bragion - 5 mesi fa

      Si ok ma allora il meno caldo facilita qualunque giocatore non solo Federer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Tennis Circus - 5 mesi fa

      Certamente, infatti non è stata in alcun modo sostenuta la tesi di Toni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Alessandra Bragion - 5 mesi fa

      Ah ok !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Luca Margheri - 5 mesi fa

    Nadal puppaci la fava!!! Rodeeeeeeeeee w il king!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mario Frasca - 5 mesi fa

      Nadal te la fa ciucciare a te! Imbecille

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Davide Del Gallo - 5 mesi fa

      Grande Luca!…concetto peRFetto!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luca Margheri - 5 mesi fa

      Davide Del Gallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Sì ma bisogna leggere anche l’articolo, non solo il titolo (furbescamente fuorviante).
    Zio Toni non ha offeso nessuno, ha solo detto che giocare di notte ha facilitato Roger e può essere vero.
    Io da super mega tifoso di Federer sarei stato il primo a incazzarmi se avesse detto qualcosa di offensivo.
    Complimenti a tennis circus per il titolo quasi falso solo per avere attenzione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 5 mesi fa

      Premesso che non siamo d’accordo con le parole di Toni, teniamo a precisare che il fatto che Federer giocasse di notte è dovuto agli organizzatori (che per ben altre ragioni, tra cui l’importanza del giocatore, hanno fatto giocare lo svizzero nella sessione serale). Pertanto il titolo non è fuorviante, visto il nesso causa effetto appena descritto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giulio D'Errico - 5 mesi fa

      Tennis circus l’anno scorso a Roma che invece ha giocato entrambi i match di giorno perché aveva problemi alla schiena?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tennis Circus, per la legge transitiva si può anche dedurre che gli organizzatori abbiano agevolato Federer per aver giocato di notte gli ultimi match, ma il titolo diceva che Toni aveva detto che gli organizzatori lo avevano facilitato.
      Può essere, ma le sue parole non sono state queste, si è limitato ad affermare un dato di fatto senza menzionare gli organizzatori (discutibile se vogliamo) e senza denigrare nessuno, anzi, rendendogli merito per il cambio di gioco recente più aggressivo.
      Non accampiamo scuse.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Tennis Circus - 5 mesi fa

      Chi lo ha fatto giocare di notte, seppur per altri scopi/motivi? Gli organizzatori. Penso che su questo siamo d’accordo. Il sillogismo più ovvio è che gli organizzatori abbiano favorito Federer, secondo la tesi di Toni. Non sembra che abbiamo scritto nulla di falso ne nel titolo ne tanto meno nell’articolo. Se lei poi è in malafede rimane unicamente un suo problema, visto che non sono un centinaio di visite in più a renderci milionari

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Roberto Panzi - 5 mesi fa

      No ma scusate state scherzando???ha vinto perché ha meritato punto.
      Tutto il resto è parlare di aria fritta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Tennis Circus - 5 mesi fa

      Roberto Panzi nessuno ha asserito il contrario, a dir la verità

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Maurizio Colombano - 5 mesi fa

      ma Nadal partendo dagli ottavi ha giocato anche lui sempre in sessione serale con Monfis, Raonic, Dimitrov e la finale… stessa cosa per Roger, sottolineare questo solo per RF non mi è sembrata una cosa di gran stile da parte di Zio Tony, è ovvio che gli organizzatori cercano di mettere in serale i giocatori di punta, soprattutto una volta che sono usciti Nole e Andy

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Marcello Pronesti - 5 mesi fa

      cazzate per giustificare la sconfitta in tutto il torneo federer e stato il migliore giocatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Stefano Fierro - 5 mesi fa

    Clickbaiting che tu sia maledetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Francesco Bilotta - 5 mesi fa

    Ma vattelo a prendere nel C….. RE Roger per sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Giovanni Pinna - 5 mesi fa

    Ma vai a cagare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Massimiliano Agnello - 5 mesi fa

    Ah Toni se Nadal giocava su erba vera non passava 3 turni quindi vedi di tacere e ringraziare chi ha rallentato tutte le superfici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tortora - 5 mesi fa

      Si, come nel 2009 immagino. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Massimiliano Agnello - 5 mesi fa

      18-14.saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Giulio D'Errico - 5 mesi fa

      Peccato che l’AO si giochi su cemento non erba.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Massimiliano Agnello - 5 mesi fa

      Era per dire che se I campi erano come dovevano essere non vinceva mai Wimbledon quindi che non trovi scuse per velocita del campo in australia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Giuseppe Pugliese - 5 mesi fa

    La palla di sera rimbalza meno! Mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Gianpietro Colato - 5 mesi fa

    beh ma che pretendete? Sono passate solo due settimane, Toni penso che smetterà di rosicare verso ottobre-novembre, adesso è ancora presto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Diego Olivieri - 5 mesi fa

    Di notte il campo con L umidità e’ più lento… dai zio fai il bravo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giulio D'Errico - 5 mesi fa

      Di notte fa meno caldo.
      A proposito di umidità a Roma l’anno scorso Roger casualmente ha giocato entrambi i match di giorno perché aveva problemi di schiena e l’umidità serale gli avrebbe fatto male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Diego Olivieri - 5 mesi fa

      si ma lui parlava di superficie nn di clima

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Rossa Rosa - 5 mesi fa

    Non mi interessa ,,,,niente dello svizzero ,,,,sono contenta del percorso di RAFA,,,,,, FOREVER ❤❤❤

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Pietro Vanzella - 5 mesi fa

    Prrrrrrrrrrrrrrrrr…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Antonio Tortora - 5 mesi fa

    Agevolato con Berdich nishikori wawrinka nadal?! Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Flavio Castignani - 5 mesi fa

    senti chi parla….il bombarolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Maria Rosa De Pasca - 5 mesi fa

    La classe di federer annienta ignoranza sportiva.nom si sa perdere più. Roger ha dato una lezione di sport nel momento della premiazione. A me basta e avanza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tortora - 5 mesi fa

      Leggo l’articolo babba. .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Sarre Lorena - 5 mesi fa

    Poveretto mai ammettere la superiorità ….altro interista …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Roberto Panzi - 5 mesi fa

    Sempre scuse…..chi vince gode chi perde sì giustifica!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy