ATP Toronto: fuori Paire e Zverev

ATP Toronto: fuori Paire e Zverev

Qualche sorpresa nei primi incontri della seconda giornata dell’ATP Master1000 di Toronto. Fuori il gioiellino Zverev e uno svogliato Paire, che lascia pista libera al sempre verde Stepanek. Sugli scudi gli americani che piazzano quattro vittorie.

Diversi i match interessantioggi nel Master1000 di Toronto.

Avanza Thomas Berdych in uno dei match più attesi della giornata a spese del giovane Borna Coric. Il giovane croato si presenta molto propositivo e con le idee chiare al cospetto del più titolato Berdych, alla sua presenza numero 20 nei Master1000 canadesi. Primo set in cui Coric domina in ogni parte del campo, dimostrando grande superiorità al servizio e un piano tattico che spegne ogni possibilità di impostare lo scambio per il ceco. Nel secondo set calo improvviso di Coric che si arrende per 6-1 e poi cerca di riprendere il controllo del match ma a questo punto trova un Berdych assolutamente in palla e concetrato, che chiude al quarto match point al decimo game.

Gael Monfils ha beneficiato di un Joao Sousa proveniente dalla terra rossa europea. Mai in partita il portoghese, decisamente poco centrato e poco reattivo soprattutto dopo il servizio, pizzicato molto spesso dalla risposta del francese, mai in difficoltà durante tutto il corso del match.

zverev-3

Sconfitta inopinata per la stellina Alexander Zverev, sorpreso da un ottimo Yen Hsun Lu. Il rappresentante di Taipei ha fatto valere la sua maggiore frequentazione dei campi in cemento (lascia  il circuito asiatico solo per giocare il RG e Wimbledon e quindi lo Us Open series). Un match molto equilibrato nel primo set, con scambio di break tra i due giocatori nel sesto e settimo game. Ma è nel dodicesimo game che Zverev perde la bussola e poco assistito dalla prima palla di servizio consegna il primo set. Il match riprende seguendo i servizi, ma al sesto game il copione del primo set si ripete, con Zverev che consegna a 30 il proprio servizio. Zverev prova a reagire procurandosi due palle break nel settimo e nel nono game, puntualmente annullate dall’asiatico. Serve ancora esperienza e pane duro sul veloce per il tedesco.

Bella vittoria di Radek Stepanek che avanza in un Master1000 questa volta a spese di uno spento e nervoso Benoit Paire. Il francese falloso e sempre polemico nei confronti dell’arbitro e del pubblico non entra mai in partita, sbagliando tutto quello che c’era da sbagliare, mentre Stepanek si limita a tenere in campo la palla in attesa del puntuale errore del suo avversario.

Avanza Donald Young che, opposto al talentuoso quanto discontinuo Alexander Dolgopolov, beneficia della capacità dell’ucraino di dissipare il vantaggio accumulato sia nel primo che nel secondo set. Specchio dell’andamento ondivago del match il tiebreak del primo set, nel quale errori marchiani si alternavano a punti di ottima fattura. Nel secondo set Dolgopolov andava avanti per 4-1 mettendo in mostra un tennis molto diverte, fatto di accellerazioni e traiettorie non ordinarie. Ma improvvisamente si spegnava la luce del talento dell’ucraino, che consegnava il match al decimo game.

pouille davis

Grande battaglia tra Lukas Pouille ed il qualificato ecuadoregno Emilio Gomez, il quale è arriva ad un passo dalla vittoria dopo aver sorpreso il francese nel primo set e guadagnandosi una palla break preziosa sul 3 pari del secondo set. Pouille si riprende subito dalla empasse e strappa il servizio al suo giovane avversario, passando poi a concentrarsi sul suo servizio dove non concedeva più palle break per tutto il terzo set. Il suo avversario resisteva ma fieramente, annullando ben 5 palle break, ma cedendo quella decisiva nel dodicesimo game.

Tre vittorie per i giovani targati US. Sconfitta prevedibile per l’argentino Federico Delbonis, anche lui proveniente dalla terra rossa, mai in partita contro il giovane statunitense Denis Dovikov. Fuori invece Ernests Gulbis, che dopo aver dato segni di ripresa nelle ultime settimane, si fa battere dall’altro giovane americano Rajeev Ram praticamente senza opporre una resistenza degna di questo nome. Jared Donaldson vince contro l’australiano John Millman per ritiro a metà del secondo set.

Risultati:
J. H. Lu d. A. Zverev 7-5 6-3
J. Donaldson d. J. Millman 6-4 4-3 rit.
D. Young d. A. Dolgopolov 7-6(5) 6-4
R. Ram d. E. Gulbis 6-4 6-2
L. Pouille (13) d. E. Gonzalez 6-7 6-4 7-5
D. Novikov d. F. Delbonis 6-4 6-3
G. Monfils (10) d. J. Sousa 6-3 6-3
R. Stepanek d. B. Paire 6-1 6-3
T. Berdych d. B. Coric 4-6 6-1 6-4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy