Troppo Nadal per un Goffin nervoso: è finale!

Troppo Nadal per un Goffin nervoso: è finale!

Il belga dura 5 game, per poi diventare nervoso dopo una clamorosa svista dell’arbitro, che cambia in negativo per il belga la partita. Ora in finale tutto derby spagnolo

Commenta per primo!

Rafael Nadal si prende la 105° finale della sua carriera, battendo Goffin in due set, concedendogli solamente 4 giochi nei confronti di un belga nervoso e polemico con l’arbitro per un suo errore.

MOUNIER, CHE ERRORE!- Partiti ed è Goffin che subito si dimostra in partita, ottenendo un break, contro un Nadal apparso scarico soprattutto con il dritto. Ma la musica cambia nel 5 game e non per i meriti dello spagnolo. In un game combattutissimo, durato più di 5 minuti e con vantaggio Goffin, Nadal manda in corridoio un dritto. Fin qui tutto normale, con Nadal che si prepara a servire, ma l’arbitro Mounier non è dello stesso avviso, e va a controllare il segno, andando a prendere però il segno sbagliato! Infatti come si vedrà con l’occhio di falco, il colpo è fuori di circa 10 cm (infatti il giudice di linea aveva dato la palla fuori), e da li Goffin perde la pazienza (come il pubblico, che si metterà ingiustamente contro Nadal) e Rafael sale con i colpi e ritmo, prendendosi successivamente il break decisivo per allungare e chiudere 6-3 il primo parziale.

GOFFIN ESCE DAL MATCH- Che Goffin ancora non abbia la maturità per assorbire questi colpi e dunque rimanere in partita, lo si capisce quando riesce a fare solamente un game in tutto il set, prendendosi ben 3 break (dalla svista arbitrale ne ha fatto solamente uno in 10 game!). Un vero peccato, perchè l’episodio ha cambiato completamente una partita che poteva essere divertente e avvincente, perchè il belga era pienamente in partita, ma dovrà anche farsi un esame di coscienza e imparare che da queste situazioni bisogna solo pensare al match. Chiude Nadal dunque la seconda frazione con un pesante 6-1, con i due giocatori che si sono abbracciati come sempre e con Goffin che non stringe la mano all’arbitro Mounier. Nadal  sfiderà domani Albert Ramos Vinolas, mina vagante di questo torneo, pronto ad approfittare di un possibile passo falso del maiorchino. Riuscirà a mettersi in mezzo per la décima di Nadal a Montecarlo?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy