Us Open – Del Potro: “Ho giocato la mia miglior partita del torneo”, Federer: “Del Potro ha meritato”

Us Open – Del Potro: “Ho giocato la mia miglior partita del torneo”, Federer: “Del Potro ha meritato”

Grande felicità per l’argentino che dice di sentirsi a casa a New York; grande rammarico, invece, per Federer, che, anche a causa dei problemi alla schiena, non è riuscito ad esprimere il suo miglior tennis. Ecco tutte le dichiarazioni dei due campioni.

Juan Martin Del Potro

“Ho giocato la mia miglior partita del torneo”, ha ammesso Del Porto ai microfoni di ESPN nella sua intervista post partita. “Ho fatto tutto nella maniera corretta, ho servito bene e ho cercato di colpire qualsiasi palla con grande potenza. Abbiamo giocato un grande match e, alla fine, credo di aver meritato la vittoria”.

A proposito del caldo tifo argentino che lo ha accompagnato durante tutto il torno ha dichiarato: “Quando gioco su questo campo è come se giocassi in casa. Voi (riferito al pubblico ndr) mi rendete felice ogni volta che gioco qui. Amo vedere il pubblico fare il tifo per me”.

“Non riesco a credere che giocherò una semifinale Slam dopo tutti i miei infortuni, tutte le operazioni chirurgiche. Specialmente qui a New York, nel mio torneo preferito”.

“Se giocherò il mio miglior tennis potrò essere un serio pericolo per Nadal”, ha concluso il tennista di Tandil.

Roger Federer

“Juan Martin se la meritava, sentivo di non avere alcuna opportunità arrivando in semifinale e lui avrà sicuramente migliori chance, rispetto a me, per battere Rafa”, ha detto un Federer amareggiato.

“Certo, sei sempre deluso quando perdi nelle battute finali di uno Slam”, ha detto Federer. “È triste pensare cosa mi aspetta, fare i bagagli, tornare a casa. È semplicemente fastidioso per un tennista. È la parte non felice del nostro lavoro. Ora vedi tutte le cose in negativo, e non è tanto divertente. Dovrebbe far male e, giustamente, lo fa. Ma penso che la mia delusione, considerata l’età e la splendida stagione che ho avuto, passerà in fretta”.

Federer, nel post partita, ha confermato di essere stato condizionato dall’ormai noto problema alla schiena: “Speravo, per tutto il torneo, che la mia schiena migliorasse. Per altro non avrei mai partecipato agli Us Open se avessi saputo che la schiena sarebbe peggiorata”.

“Non ho mai pensato nemmeno per un secondo alla possibile semifinale con Nadal, voi giornalisti lo avete fatto. Ero concentrato solamente sulla partita di questa sera; ho sofferto per tutto il torneo, non avrebbe avuto senso pensare già alla semifinale”.

Sulla partita: “E’ stato uno di quei match in cui se avessi affrontato un giocatore con una condizione migliore della mia avrei perso, e così è stato. Non ero ok mentalmente e fisicamente, però ci ho provato. Non mi sono mai sentito capace di tornare ai livelli a cui sono abituato. Non voglio dire che ero in uno stato di negatività, ma sapevo che in questa condizione non avrei potuto fare bene. Non mi piace per niente dover dipendere dal mio rivale. È una sensazione che mi ha accompagnato per tutto il torneo. Non ho avuto questa sensazione a Wimbledon o all’Australian Open, ed è per questo che sono giustamente fuori dal torneo, perché non sono stato abbastanza pronto fisicamente e mentalmente per superare questa sfida”.

“Mi dispiace non aver avuto l’opportunità di combattere per il n. 1 del mondo a Cincinnati”, ha continuato Federer. “Ma forse anche questo fa parte del processo e starò bene anche senza il n. 1. Ho avuto un grande anno finora. Ho grandi priorità per il resto dell’anno, e di solito gioco molto bene verso la fine della stagione. Ora ho davvero bisogno di recuperare per tornare sui campi di allenamento e concludere alla grande la stagione. Qualunque cosa succederà, voglio solo giocare un buon tennis e divertirmi”.

Clicca qui per guardare gli highlights del match Federer-Del Potro

36 commenti

36 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

    Quando perde Federer tutte le scuse sono buone. Il mal di schiena é sempre a portata di mano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cristina Piano - 2 settimane fa

    Le ultime partite vinte 3 set a zero del mal di schiena nemmeno l’ombra…
    Solo i vigliacchi si trincerano dietro scuse e alibi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabrizio Melina - 2 settimane fa

    Lo svizzero è finito a casa ad accudire i bimbi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone de Min - 2 settimane fa

    Le 10 ragioni perché spero vinca Delpo..
    1 È un gran giocatore
    2 Ha giocato meglio di Roger
    3 il più bel diritto del circuito
    4 dopo aver pensato di ritirarsi ci ha fatto imparare che tutto è possibile
    5 è umile
    6 è simpatico
    7 Merita di rivincere uno Slam
    8 È Argentino
    9 Batterà Nadal
    10 in un torneo così mal organizzato e mal gestito..Delpo è la ciliegina sulla torta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rosi Crapa - 2 settimane fa

    Mi dispiace per ReRoger ma sono contenta perDelPo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonio Di Rossi - 2 settimane fa

    Che cosa penosa vedere il tifo prevalere sulla sportività e questa è una qualità che ha sempre contraddistinto il tennis. Evidentemente i tifosi del calcio hanno portato anche in questo sport l’assoluta mancanza di cavalleria nei confronti di uno sportivo che vale. :(

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Damiano Sagripanti - 2 settimane fa

    Bravi ragazzi, belle dichiarazioni, sportività e rispetto dell avversario… questo è lo stile tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Anna Lia Bernardi - 2 settimane fa

    Io lo sentivo e scritto…Non è detto che Del Potro perde !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viviana Colnaghi - 2 settimane fa

      io tifo Rafa, ma se delpo gioca bene potrebbe vincere……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mirko Cappilati - 2 settimane fa

    Fabrizio Melina taci che è meglio.gente come te anti sportiva non deve aprire bocca.qualsiasi tifiso di qualsiasi giocatore deve applaudire questo atleta.Lui. Nadal .Delpoto . Ecc. Si parla di nuova generazione.sono ancora i “VECCHIETTI” che danno spettacolo.UN CONSIGLIO VA A PESCARA FORSE LI TE NE INTENDI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabrizio Melina - 2 settimane fa

      a pescare se mai …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mirko Cappilati - 2 settimane fa

      Contento? Ho corretto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Enrico Filippini - 2 settimane fa

    chiaramente dolorante e fuori condizione per tutto il torneo che ha onorato fino alla fine…… direi che King abbia preferito cedere con onore a Delpo piuttosto che trovarsi troppo sotto condizione con Rafa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fabrizio Melina - 2 settimane fa

    Ritirati svizzero che è meglio…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniel Currà - 2 settimane fa

      Ma ritirati tu va ke è meglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fabrizio Melina - 2 settimane fa

      Daniel Currà Federer finito a casa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Luca Castiglioni - 2 settimane fa

    Ma sti problemi alla schiena vanno e vengono(quando servono)?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurizio Scali - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Luciana Fagioli - 2 settimane fa

    Le scuse sono sempre pronte per lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Cerbai - 2 settimane fa

      Basta vedere i primi turni. Non importa essere dei geni per capire che stava per perdere contro tiafoe e youzhny. Mi sembra ovvio, basta anche averlo visto giocare, per capire che non stava bene. I primi due turni un disastro. Ieri un po’ meglio, ma aveva contro un campione sparamissili come del potro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniel Currà - 2 settimane fa

      Ma quali scs?!?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Marisa Martini - 2 settimane fa

    Non importa Roger… Sei grande lo stesso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Mariano Como - 2 settimane fa

    Basta leggere …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

    ….perchè non ero in forma e mi sentivo di perdere da chiunque….aggiungetelo però!!…e non smentitemi :ho sentito l’intervista(tradotta)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alex Cattaneo - 2 settimane fa

      Beh…dire una frase del genere dopo aver perso è sicuramente indice di grande signorilità da parte di Federer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

      Alex Cattaneo della serie:come annichilire chi ti ha appena battuto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Alex Cattaneo - 2 settimane fa

      Esattamente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Luca Dal Fitto - 2 settimane fa

      Quella frase è parte di un contesto più ampio…non ha minimamente sminuito i meriti dell’avversario, anzi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

      Luca Dal Fitto ho sentito tutta l’intervista alla fine della quale ha fatto i complimenti al suo avversario per aver meritato la vittoria..era ovvio che lo dicesse,ma che si sentiva di dover perdere con chiunque l’ha detto….unitamente al fatto che non era la sua giornata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Luca Dal Fitto - 2 settimane fa

      Si, perché la domanda era su di lui…ha parlato della sua condizione, del suo tennis, del fatto che sentiva di essere in una situazione in cui contro un avversario in buona giornata avrebbe perso…l’ho ascoltata tutta, e io non ho trovato nessuna scusa o alibi, ha dato delle spiegazioni…riconoscendo i meriti dell’avversario e dicendo che ha vinto il giocatore migliore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

      non ho detto che ha trovato una scusa o un alibi,ma ha espresso la sua poca convinzione di poter vincere -esattamente di poter perdere con chiunque- …ognuno poi la interpreti come vuole e secondo la sua sensibilità.punto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

      Del resto,anche del Potro oggi ha detto la sua: che gli piacerebbe affrontare Nadal non da malato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Alex Cattaneo - 2 settimane fa

      Vero.. pero’ Prima è Pretattica…dopo fa volpe e l’uva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

      insomma,vuol dire:con Federer ho vinto da malato,con Nadal vedrò di fare quel che posso … + o –

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Alex Cattaneo - 2 settimane fa

      Oppure far sottovalutare la sua forma fisica all’avversario

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

      Alex Cattaneo ..ma Nadal non è un fesso….sa bene con chi va a misurarsi…ha detto che permettere a Del Potro di tirare di dritto è come cercarsi la morte…ahahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy