Wilander: “Impressionato dalla mentalità di Zverev”

Wilander: “Impressionato dalla mentalità di Zverev”

Il commentatore di Eurosport si è dichiarato impressionato dalle doti mentali del 20enne di Amburgo, ed è convinto che Sascha sia destinato a diventare un grandissimo

di Gabriele Congedo

Mats Wilander ha recentemente, ai microfoni di Eurosport, emittente per cui commenta, elogiato le doti mentali del giovane Alexander Zverev, numero 3 del mondo e attualmente impegnato nel Roland Garros. Dato il talento e le doti tecniche del 21enne tedesco, in molti si aspettano di vederlo in futuro trionfare più volte nelle prove Slam e salire sul primo gradino del podio mondiale.

Zverev ha già collezionato, in un anno, ben 5 finali in tornei Masters 1000, di cui 3 solo nel 2018, con un bottino complessivo di 3 vittorie (Roma e Montreal 2017, Madrid 2018) e due finali perse (Miami e Roma 2018). Inoltre, elemento non di poco conto, Sascha ha già dimostrato di boter battere tutti i migliori tennisti in circolazione, da Djokovic a Federer a Thiem, e la scorsa settimana si è arreso solo al terzo set contro il re della terra Nadal nella finale degli Internazionali BNL d’Italia.

Secondo l’ex campione svedese, ex n. 1 del mondo e 3 volte vincitore a Parigi (1982, 1985, 1988), il fatto che Zverev non abbia ancora, nei tornei del Grande Slam, realizzato una prestazione degna del suo ranking ATP, non costituisce un problema; Wilander ritiene che sia solo questione di tempo, e si è detto impressionato dall’approccio di Zverev, dal fatto che Sascha non sia spaventato dall’affrontare nuove sfide, e dagli sforzi che fa per migliorarsi continuamente. Un aspetto in particolare è stato evidenziato da Wilander, ossia il “mindset” del giovane tennista teutonico:

Per lui non esistono limiti. Il suo mindset, come i coach lo definiscono, è eccellente; Sascha ha la giusta mentalità. Se guardiamo alle carriere dei vari Federer, Djokovic, Nadal, al picco del loro tennis, capiremo che la giusta mentalità è un fattore decisivo nel determinarne il successo. Credo che Zverev abbia un naturale approccio mentale, che secondo me è quello giusto per un professionista del tennis per raggiungere grandi traguardi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy