Agnieszka Radwanska lascia il tennis a 29 anni

Agnieszka Radwanska lascia il tennis a 29 anni

Le dichiarazioni sull’infortunio delle ultime settimane non lasciavano spazio a segnali di ottimismo. E così la polacca, ex numero 2 del mondo, decide di appendere la racchetta al chiodo.

di Filippo Gallino, @Pheeling7

E’ la stessa polacca ad annunciarlo sui social attraverso un messaggio molto toccante e commovente in cui ripercorre i suoi successi e spiega quanto fosse ormai diventato difficile convivere con il problema al piede sinistro.

Questo il messaggio d’addio per tifosi e followers:

Miei cari amici,

Vorrei condividere con voi una delle più importanti decisioni della mia vita. Oggi, dopo 13 anni di tennis competitivo, ho deciso di terminare la mia carriera. Non è stata una decisione facile. Sono fiera di avere così tanti ricordi speciali, tra i quali 20 tornei WTA, la vittoria delle Finals a Singapore, la finale a Wimbledon e molti altri. Sfortunatamente non sono più in grado di allenarmi e giocare nella maniera in cui sapevo farlo e recentemente il mio corpo non ha potuto confermare le mie aspettative. Prendendo in considerazione la mia salute e il carico fisico di questo sport, ho dovuto accettare il fatto che non posso spingere più il mio corpo oltre i limiti richiesti. Appendo la racchetta al chiodo, dico addio al tour, ma non lascerò il tennis. E’ e sempre sarà speciale nella mia vita. Ma adesso è il momento di nuove sfide, nuove idee, ugualmente eccitanti come quelle sul campo, spero. Durante la mia carriera ho sempre fatto del mio meglio per rappresentare il mio paese nella miglior maniera possibile. Spero che i miei match siano stati fonte di emozione e gioia per tutti voi. Il vostro supporto, le vostre dolci parole e la vostra fiducia sono sempre stati con me in ogni partita che ho giocato e questo è ciò per cui vi sono grata. Grazie per ogni notte insonne davanti alla TV e per tutti i premi Fan Favorite (il più grande riconoscimento possibile per il mio lavoro). Sono davvero felice di avere i migliori e i più fedeli tifosi nel tennis. Un grazie speciale a tutti coloro che sono stati con me nella buona e nella cattiva sorte: i miei genitori, mia sorella e il mio team formato da David, Tom, Krysztof, Jason, i miei sponsor e partner. Sarò sempre grata per tutto ciò che avete fatto per me.

Agnieszka Radwanska verrà per sempre ricordata per la sua enorme classe sul campo da tennis. Una giocatrice in grado di inventarsi colpi eleganti ed impossibili allo stesso tempo, non per altro il suo soprannome è “Aga la maga“. Come lei stessa ha detto, ha trionfato 20 volte nel circuito WTA, molte di queste in tornei di altissimo calibro, tra cui Pechino, Miami e Montréal. E non solo: indimenticabile la sua vittoria alle Finals di Singapore del 2015, in finale contro Petra Kvitova. A livello Slam il suo più alto risultato è stato raggiunto a Wimbledon nel 2012: sfiorò il titolo a Londra dopo aver combattuto in maniera encomiabile contro Serena Williams.

Arrivederci Aga, per sempre risorsa del tennis.

 

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nicoletta Francesco - 4 settimane fa

    Veramente dispiaciuta. È una giocatrice che avrebbe meritato qualche successo in più ma comunque un ottima carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nicola d'Argenio - 4 settimane fa

    Triste giorno per il tennis, bye bye Teacher, Good Luck Aga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabrizio Bassani - 4 settimane fa

    Aga la maga.manchera’ moltissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Agnese Zachwieja - 4 settimane fa

    Aga la maga, augurissimi per il tuo futuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Emanuela Filippi - 4 settimane fa

    Peccato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Maria Pia Scarpellino - 4 settimane fa

    Un grande augurio per un nuovo e brillante futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maurizia Guidi - 4 settimane fa

    Peccato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ugy Roisan - 4 settimane fa

    Il tennis femminile perde il suo””Che””

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Piccinali Gianfranco - 4 settimane fa

    il tuo tennis era leggiadro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Padri Ripadri - 4 settimane fa

    Peccato…grandissima atleta.buona vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giuliana Cau - 4 settimane fa

    Un raggio di sole in un universo di picchiatrici, più o meno, tutte uguali. Tristezza :'(

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Gabriella de Filippis - 4 settimane fa

    Mi dispiace, era un piacere guardarla giocare.. una maestra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Elia Dall'aglio - 4 settimane fa

    Tennista tra le più talentuose. Avrebbe meritato di più…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy