Ana Ivanovic: “La famiglia è diventata la mia priorità”

Ana Ivanovic: “La famiglia è diventata la mia priorità”

La serba ammette che in alcuni momenti le manca la competizione, però quello che veramente conta oggi, è la famiglia

di Mattia Esposito
Ana Ivanovic incinta

È passato un anno e mezzo dal Natale 2016 quando la bella Ana Ivanovic annunciò via Facebook il suo ritiro dalle scene. Una notizia triste per il mondo del tennis, ma facile da intuire dopo gli ultimi pessimi risultati. La classe ’87 ora gode di una vita matrimoniale, madre per la prima volta, ma senza perdere il contatto con i suoi seguaci. Qualche giorno fa, ad esempio, ha partecipato ad un ” Domande e risposte “ attraverso il suo sito web, dove è stato interrogato più e più volte sulla possibilità di tornare sul circuito. Che cosa ha detto l’originaria di Belgrado? “Il tennis ha rappresentato una parte importante della mia vita e sono molto grata per aver avuto l’opportunità di fare ciò che amo. La verità è che a volte mi manca la competizione ma ora sento che è doveroso restituire tutto ciò che ho ricevuto e fare qualcosa di diverso con l’esperienza che ho. Lo è sempre stato, ma ora la famiglia è diventata la mia priorità principale “ ha risposto la serba nel suo dialogo con gli utenti di Internet, che ammette che il tennis farà sempre parte della sua vita, ma ora non è più nella prima fila delle priorità. Quindi, parla dell’importanza di essere mamma: “Essere madre è una delle cose più belle del mondo, è una grande gioia. Vedere crescere il piccolo e avere poche ore di sonno o semplicemente fare il bagnetto a nostro figlio è un privilegio unico.” aggiunge l’ex tennista, felicemente sposata con il calciatore Bastian Schweinsteiger da due anni.

Ma c’è tempo anche tempo per parlare di tennis, ad esempio, dopo una domanda di un altro fan su i suoi migliori ricordi in carriera: “Vincere l’Open di Francia avrà sempre un posto speciale nel mio cuore, ma non potrò mai dimenticare la mia partita contro Amelie Mauresmo al Roland Garros 2005. E ‘ stata una partita molto emozionante per me nella mia prima apparizione al Roland Garros, dove la folla era incredibile  Si lavora sempre duramente per questo tipo di momenti “, ha ricordato l’ex numero 1 del mondo. Uno stile di vita che è già stato archiviato da mesi ed ora è cambiato. Certo, ci sono cose, come i viaggi, che sono rimaste nella tabella di marcia di Ana: “Adoro passeggiare lungo il fiume di Belgrado, mi manca molto cucinare in casa, anche se è vero che il cibo serbo, a volte, può essere piuttosto pesante. Per quanto riguarda Chicago, adoro il lago e la spiaggia. Mi manca solo un po ‘di tempo in determinati momenti. Amo viaggiare ed esplorare nuovi posti , ci sono ancora alcune città che vorrei visitare come Vancouver e Atene, ad esempio, ma anche luoghi come il Macchu Picchu”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuliana Cau - 3 mesi fa

    Sempre bellissima la Ivanovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy