Ana Ivanovic: “Vorrei che la stagione sulla terra durasse più a lungo!”

Ana Ivanovic: “Vorrei che la stagione sulla terra durasse più a lungo!”

Ex numero uno del mondo e vincitrice di uno Slam, sempre col sorriso sulle labbra dentro e fuori dal campo. E’ Ana Ivanovic, che a 27 anni pare abbia trovato la solidità necessaria per mantenersi stabilmente nella top ten mondiale. La tennista serba cerca a Madrid di essere la grande giocatrice sulla terra rossa di un tempo, quando vinse il Roland Garros.

Riportiamo qui una sua intervista rilasciata ai media spagnoli, riguardo le sua previsione per questi tornei su terra, con particolare attenzione al torneo spagnolo. Ecco una parte delle sue dichiarazioni.

Ana-Ivanovic

Di nuovo a Madrid, un anno dopo. Come ti senti?

Sono felice di essere in Spagna. E’ un posto molto bello. Ho buoni ricordi dall’ultimo anno. E’ bello notare come questo campo e questo torneo migliorino anno dopo anno.

Come ti senti in questa stagione sul rosso?

Ovviamente è l’inizio di questa parte di stagione e sto lavorando per torvare la migliore forma. In questo torneo posso giocare diverse partite, prendere confidenza con la superficie, e sto facendo i passi giusti per trovare questa confidenza.

Cosa pensi di questo torneo?

Mi piace molto, la gente è adorabile, mi sostiene sempre e mi da tanta energia per combattere sul campo.

Che possibilità pensi di avere nel tabellone? Le condizioni, data l’altezza, ti sono abbastanza favorevoli. Sono necessari servizio solido e colpi profondi da fondo. Cosa speri dal torneo?

Spero di giocare bene durante questa settimana. E’ un torneo molto duro, con tante giocatrici e tutte le top si deve essere concentrati partita dopo partita. Spero di restare qui fino alla fine del torneo.

In un torneo dove ci sono tutte le migliori. Quale tennista è la favorita?

R. Serena è sempre favorita, così come Maria Sharapova che ha vinto lo scorso anno ed è sempre pericolosissima.

Parlando un poco del maschile, in Spagna siamo abbastanza preoccupati per il momento di Nadal, visti i risultati che sta ottenendo. Come lo vedi?

Spero che possa recuperare per questo che è un torneo molto importante per lui.  Sarà dura perchè giocatori molto forti come Federer e Murray sono molto in forma, pero Rafa può riuscire a portare a casa questo torneo.

Chi vedi come favorito al Roland Garros? Nadal o Djokovic?

E’ una domanda molto difficile perchè Nole sta giocando molto bene. Non ha perso nessuna partita, però Rafa parte sempre favorito nel Roland Garros.

Per te il Roland Garros è un torneo molto speciale dato che nel 2008 hai vinto lì il tuo unico Slam. Che aspettativa hai per Parigi?

Sono molto motivata. E’ un torneo speciale per me. Voglio allenarmi duramente questo mese prima dell’inizio del Roland Garros per avere la miglior preparazione possibile.

iva1

Come cambia il tuo gioco sulla terra rossa?

Sono movimenti differenti, punti differenti. E’ un gioco molto più fisico che mi affascina molto. Sono cresciuta sulla terra rossa.

Quali sono le tre giocatrici più dure da affrontare su questa superficie?

Serena è ovviamente la più difficile. Anche Maria che l’anno scorso ha perso una sola partita qui; poi metto al terzo posto Simona Halep .

Hai iniziato la stagione con la finale di Brisbane, però poi non hai confermato questi risultati nei tornei più importanti e la scorsa settimana la prematura uscita dal torneo di Stoccarda. Credi di poter fare la svolta qui a Madrid?

E’ assolutamente il mio obiettivo. Mi sento meglio, la mia forma sta crescendo e devo confermarlo vincendo più partite possibili.

Quest’anno ci sarà una settimana in più sull’erba nel calendario. CI sono giocatori che adorano questa modifica ed altri no. Tu cosa preferisci?

Credo che aver aggiunto una settimana tra Roland Garros e Wimbledon sia un’ottima cosa. Mi piacerebbe che la stagione sulla terra fosse più lunga anche perchè meno logorante per il fisico.

Le risposte mostrano un’Ana Ivanovic che sembra molto decisa a far girare in modo positivo una stagione fino ad ora molto al di sotto del suo potenziale. Anche in questo torneo di Madrid al primo turno non sembrava fosse particolarmente in palla, oggi ha eliminato Elena Svitolina e si dimostra una giocatrice molto pericolosa per le favorite del torneo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy