Australian Open, fuori Jelena Jankovic, Brengle sorprende la Petkovic

Australian Open, fuori Jelena Jankovic, Brengle sorprende la Petkovic

Giornata di eliminazioni importanti all’Australian Open 2015, con Jankovic e Petkovic ai saluti mentre la Giorgi fa suo il derby con la Pennetta

Nella giornata all’Australian Open 2015 è stato ufficialmente eguagliato il record di teste di serie cadute in un primo turno di un Major da quando furono introdotte le 32 teste di serie, esattamente pari con il Roland Garros 2002 e Wimbledon 2004. Tale record viene di conseguenza a molteplici eliminazioni subite da teste di serie importanti, con come ultime vittime la serba Jelena Jankovic e la tedesca Andrea Petkovic, oltre alla nostra Flavia Pennetta, uscita sconfitta nel derby azzurro.

Camila Giorgi si conferma ancora una volta la ammazza-italiane. La maceratese ha battuto la connazionale Flavia Pennetta con il punteggio di 4-6 6-2 6-3 in un’ora e 57 minuti. La n. 12 del mondo è stata travolta ancora una volta dalla maggiore esplosività della Giorgi, alla terza vittoria sulla Pennetta, dopo quella a Wimbledon 2012. E’ stato un match tutto sommato equilibrato e a fare la differenza è stata, oltre alla grande freddezza di Camila in fase di finalizzazione, anche il calo accusato da Flavia che ha di conseguenza spianato la strada alla tennista marchigiana.

r-JELENA-JANKOVIC-WIMBLEDON-large570 L’ex N.1 WTA Jelena Jankovic

Nel match tra Timea Baczsinszky e la Jankovic, con la tennista svizzera che si è riuscita a distinguere fin dai primi scambi dell’incontro, il punteggio ben presto l’ha vista dominare nettamente dopo aver chiuso per 6 giochi a 1 il primo set. Alla ripresa delle ostilità, ecco che la ex N.1 del mondo ha provato a tornare in partita, prendendo spunto dalle tante rimonte confezionate in questi giorni, eppure una maggiore incisività ed un calo da parte della sua avversaria non sono bastati, permettendole solamente di arrivare al 4-6 finale che le ha precluso definitivamente ogni possibilità di accedere al secondo turno. Resta l’amaro in bocca per l’ex numero uno serba, che perde un’altra occasione, forse una delle ultime, per tornare a dire la propria nei posti più alti della classifica che tuttora la vede ferma al 16esimo posto, ma passibile di sorpasso da parte delle inseguitrici.

Avrà sicuramente meno da recriminarsi la tedesca Andrea Petkovic, la quale è riuscita anche a vincere il primo set per 7 giochi a 5 prima di vedersi scivolare tra le dita le sorti dell’incontro; Madison Brengle, la sua giovane e promettente avversaria, è riuscita a fare suo il tie-break del secondo set, riuscendo a portare l’incontro al terzo e decisivo parziale, continuando ciò che bene aveva iniziato a fare nel set precedente e portandosi infine a casa gioco, partita e incontro grazie ad un 6-3 al terzo. La 24enne statunitense pur mettendo a segno meno vincenti, la spunta anche grazie a una maggiore propositività in fase offensiva, facendo registrare un maggior numero di approcci a rete. Pesano non poco ai fini del risultato finale i 20 errori non forzati in più commessi dalla teutonica, che sperava in questo Slam un piazzamento decisamente migliore.

madison-brengle-us-open-2012 Una delle sorprese di giornata, l’americana Madison Brengle

Tra gli altri incontri, si registrano anche la bella vittoria di Lauren Davis sulla pericolosissima Aleksandra Krunic in due set, l’ottimo successo delle sorelle Williams, Serena e Venus, rispettivamente contro Alyson Van Uytvanck e Maria Teresa Torro-Flor, e la grande prestazione di Agnieszka Radwanska che ha lasciato appena 3 games alla nipponica Kurumi Nara.

Ok anche l’ex n. 2 del mondo Vera Zvonareva, appena rientrata, che affronterà al secondo turno la n. 1 Serena Williams.
Bene anche la ceca Petra Kvitova, che conferma l’ottimo momento di forma e chiude in due set netti la pratica Hogenkamp.
Nessun problema neppure per Caroline Wozniacki e Vika Azarenka, che vincono e convincono.

Nel prossimo turno assisteremo ad alcuni match abbastanza interessanti. Oltre al già citato Williams-Zvonareva, un match sicuramente da non perdere è il confronto tra Azarenka e Wozniacki, entrambe con tantissima voglia di iniziare la stagione con un ottimo risultato.

Australian Open 2015, donne: Risultati primo turno:

S. Williams (1) d. A. Van Uytvanck 6-0 6-4
V. Zvonareva d. O. Jabeur 6-2 6-3
N. Gibbs d. O. Rogowska 6-4 6-1
E. Svitolina (26) d. Y. Putintseva 6-3 7-5
G. Muguruza (24) d. M. Erakovic 7-5 6-0
D. Hantuchova d. S. Zheng 6-4 6-4
A. Tatishvili d K. Date-Krumm 7-5 6-4
T. Bacsinszky d. J. Jankovic (15) 6-1 6-4
D. Cibulkova (11) d. K. Flipkens 3-6 6-3 6-1
T. Pironkova d. H. Watson 6-4 6-0
D. Allertova d. R. Oprandi 6-0 6-2
A. Cornet (19) d. S. Zhang 6-3 6-2
B. Zahlavova Strycova (25) d. T. Babos 6-4 6-4
Kai-Chen Chang d. J. Zheng 6-1 6-2
V. Azarenka d S. Stephens 6-3 6-2
C. Wozniacki (8) d. T. Townsend 7-6 6-2
P. Kvitova (4) d. R. Hogenkamp 6-1 6-4
M. Barthel d. D. Vekic 3-6 6-4 6-2
M. Keys d. L. Tsurenko 6-3 7-5
C. Dellacqua (29) d. Y. Meusburger 6-4 6-0
S. Stosur (20) d. M. Niculescu 6-4 6-1
C. Vandeweghe d. F. Schiavone 6-2 6-2
I. Falconi d. K. Kanepi 2-6 6-4 7-5
M. Brengle d. A. Petkovic (13) 5-7 7-6 6-3
C. Giorgi d. F. Pennetta (12) 4-6 6-2 6-3
T. Smitkova d. M. Lucic-Baroni 6-1 6-1
L. Davis d. A. Krunic 6-1 7-5
V. Williams (18) d. M. Torro-Flor 6-2 6-2
V. Lepchenko (30) d. V. Diatchenko 6-3 6-3
S. Rogers vs A. Tomljanovic
J. Larsson d. A. Kudryavtseva 6-4 6-3
A. Radwanska (6) d. K. Nara 6-3 6-0
L. Hradecka d. A. Ivanovic (5) 1-6 6-3 6-2
P. Hercog d. Q. Wang 3-6 6-3 6-2
K. Koukalova d. S. Sanders 7-5 6-4
J. Goerges d. B. Bencic (32) 6-2 6-1
K. Pliskova (22) d. E. Rodina 7-5 6-1
O. Dodin d. A. Riske 7-6 3-6 6-3
R. Vinci d. B. Jovanovski 7-5 6-1
E. Makarova (10) d. An-S. Mestach 6-2 6-2
S. Errani (14) d. G. Min 6-1 6-0
S. Soler-Espinosa d. A. Beck 7-5 6-4
L. Arruabarrena d. R. Voracova 6-1 6-2
A. Pavlyuchenkova (23) d. Y. Wickmayer 6-4 3-6 6-3
K. Mladenovic d. S. Lisicki (28) 4-6 6-4 6-2
B. Mattek-Sands d. Y. Duan 6-4 3-6 6-3
J. Gajdosova d. A. Dulgheru 6-3 6-4
S. Halep (3) d. K. Knapp 6-3 6-2
E. Bouchard (7) d. A.-L. Friedsam 6-2 6-4
K. Bertens d. D. Gavrilova 7-6 5-7 6-2
S. Voegele d. P. Parmentier 6-1 3-6 6-2
C. Garcia d. S. Kuznetsova (27) 6-4 6-2
C. Witthoeft d. C. Suarez Navarro (17) 6-3 6-1
C. McHale d. S. Foretz 6-4 1-6 12-10
K. Siniakova d. E. Vesnina 6-2 7-5
I.-C. Begu d. A. Kerber (9) 6-4 0-6 6-1
Y. Shvedova d. L. Safarova (16) 6-4 2-6 8-6
M. Puig d. A. Rodionova 6-0 6-3
M. Rybarikova d. A. Konjuh 6-4 6-4
S. Peng d. T. Maria 6-4 7-5
Z. Diyas (31) d. U. Radwanska 3-6 6-4 6-2
A. Schmiedlova d. C. Scheepers 6-4 4-6 6-2
A. Panova d. S. Cirstea 7-5 6-0
M. Sharapova (2) d. P. Martic 6-4 6-1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy