Begu conquista Florianopolis; eliminata Francesca Schiavone a Nanchang

Begu conquista Florianopolis; eliminata Francesca Schiavone a Nanchang

Irina Camelia Begu conquista il suo terzo titolo in carriera, al termine di una finale combattuta e sudata, vinta ai danni di Timea Babos. Notizie non positive, in chiave italiana, per Francesca Schiavone, che viene estromessa dal torneo International di Nanchang.

Irina Camelia Begu mette la sua firma sulla Brasil Tennis Cup, torneo Wta International dotato di un montepremi di 250mila dollari andato in scena sui campi in cemento di Florianopolis. La nativa di Bucarest, che già aveva ben figurato agli inizi del 2016 e nella stagione su terra battuta, seconda testa di serie del torneo, in quella che era la sua sesta finale nel circuito principale, ha superato per 26 64 63, in due ore e 8 minuti di gioco, l’ungherese Timea Babos, numero 44 Wta e 6 del seeding, conquistando così il suo terzo titolo in carriera, primo stagionale (precedenti successi a Seul 2015 e Tashkent nel 2012) ed acquisendo una buona dose di fiducia in vista delle imminenti Olimpiadi, che avranno inizio domani, 6 agosto a Rio De Janeiro.

Continua a gonfie vele il torneo International nella cittadina di Nanchang, evento che si accavalla all’inizio del torneo olimpico. Francesca Schiavone, unica italiana al via, dopo aver rifiutato una wildcard per il tabellone delle Olimpiadi di Rio, dividendo la schiera dei tifosi in merito alla decisione, è stata eliminata nei quarti di finale del torneo asiatico dalla testa di serie numero 7, Ozaki, con il punteggio di 5-7 6-1 6-2.

Altri risultati: 

V.King b. K.Zhang 6-0 6-4

M. Eguchi b. F.Liu 6-1 6-2

Y.Duan b. K.Nara 6-1 7-5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy